Anziano travolto da un automobilista che fugge, è grave a Torrette. I carabinieri a caccia del pirata

Mercoledì 16 Giugno 2021 di Luigi Miozzi
Un intervento di soccorso in una immagine di repertorio

CASTIGNANO - È ricoverato in gravi condizioni all’ospedale regionale di Torrette un anziano di 80 anni che ieri mattina è stato travolto a Castignano da un automobilista che poi non si è fermato a prestare i soccorsi. L’incidente si è verificato intorno alle 11,30 a Santa Maria della Valle, lungo la strada provinciale 17, che l’anziano stava percorrendo a piedi per tornare a casa.

L'operaio cade nel fossato, la ruspa si ribalta ma resta in bilico: tragedia sfiorata al cantiere per la ciclabile

Reddito di emergenza, chi ne ha diritto? Domande a luglio: requisiti, modalità e importi

 

È stato in quel momento che è piombato il veicolo che lo ha centrato in pieno facendolo poi cadere pesantemente sull’asfalto. Il conducente del veicolo, anzichè fermarsi e prestare i primi soccorsi all’ottantenne, ha proseguito per la sua strada. Son o stati alcuni automobilisti di passaggio a notare l’anziano sull’asfalto e a richiedere l’intervento del 118. Sul posto è arrivata un’ambulanza del 118 con il medico a bordo che constatate le condizioni di salute dell’ottantenne ha richiesto l’intervento dell’eliambulanza.

L’elicottero proveniente da Anconaè atterrato pochi minuti dopo al campo sportivo di Castignano da dove è ripartito dopo aver caricato il ferito a bordo per trasferirlo all’ospedale anconetano. Qui, l’uomo è stato sottoposto ad accertamenti diagnostici che hanno rivelato gravi traumi tanto da indurre i medici a riservarsi la prognosi. L’anziano è ora ricoverato nel reparto di terapia intensiva.

Nel frattempo, i carabinieri della stazione di Castignano, giunti sul posto per i rilievi di rito, stanno effettuando le indagini per cercare di individuare l’auto investitrice. Non essendoci testimoni, l’attenzione dei militari dell’Arma si è rivolta soprattutto ai filmati delle telecamere di sorveglianza presenti nella zona e che potrebbero aver ripreso l’auto che ha investito l’ottantenne. Sarebbero quattro o cinque le vetture che al momento dell’incidente si trovavano a passare lungo la provinciale e che ora sono al vaglio degli investigatori.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA