Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Violenza sessuale su una minorenne, la Cassazione conferma le condanne a due richiedenti asilo

Violenza sessuale su una minorenne, la Cassazione conferma le condanne a due richiedenti asilo
Violenza sessuale su una minorenne, la Cassazione conferma le condanne a due richiedenti asilo
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 8 Settembre 2021, 09:16

ASCOLI - Violenza sessuale su una minorenne, la Cassazione conferma le condanne a due richiedenti asilo. Si tratta di Christopher Ehikhebolo e Patrick Boi, 23enni nigeriani richiedenti asilo accusati di violenza sessuale nei
confronti di una minorenne di Ascoli Piceno che la corte di Appello di Ancona aveva condannato rispettivamente a 5 e 4 anni. La minorenne ascolana aveva denunciaro la violenza subita dai due 23enni, che l'avrebbero costretta a rapporti sessuali nei giardinetti di viale De Gasperi nell'ottobre del 2017. Ehikhebolo è accusato anche di un altro episodio, quando, insieme ad un altro uomo rimasto ingoto, avrebbe abusato della ragazza in un appartamento di San Benedetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA