Vanzina, Piccioni e Fred De Palma: cinema e musica per rilanciare la città nella bella stagione

Enrico Vanzina
Enrico Vanzina
di Filippo Ferretti
3 Minuti di Lettura
Martedì 29 Marzo 2022, 06:55

ASCOLI - Allentate le restrizioni dettate dalla pandemia, la città inizia a programmare appuntamenti di spettacolo, tra musica e cinema. Sarà il periodo di aprile, in particolare, ad essere denso di eventi con nomi nazionali di rilievo, tutti in qualche modo incentrati su personaggi legati al territorio. Sabato, è in programma l’incontro con una delle personalità più note e potenti del cinema italiano, il regista Enrico Vanzina, che ha scelto Ascoli per ripercorrere la sua immensa carriera, caratterizzata da un set tutto ascolano avvenuto al fianco di suo fratello Carlo nel 2001, grazie alla commedia “E adesso sesso”.

 

Un appuntamento durante il quale il cineasta romano, primogenito del leggendario Steno, approfitterà per presentare in anteprima nazionale la sua ultima uscita editoriale. 

La sera dell’8 aprile saranno due gli appuntamenti musicali: a Largo Crivelli arriverà un cantautore internazionale molto seguito dai giovani. Parliamo di Phill Reynolds, al secolo Silva Cantele, da dieci anni artefice di un repertorio per voce e chitarra, tra folk e blues, con cui ha affrontato oltre 400 concerti tra Stati Uniti, Europa e Italia. L’occasione ascolana permetterà di far ascoltare dal vivo l’ultimo album. Nella stessa sera, al Cotton Club, avrà luogo la serata “In Equilibrio”, proposta dalla formazione ascolana “Emiliano D’Auria Quartet”, impegnata a dar vita ad un progetto il cui obiettivo è quello di mettere insieme la melodia con il jazz, le note classiche con quelle contemporanee. Accanto al pianoforte di Emiliano D’Auria, patron del Cotton Club, ci sarà la tromba di Luca Aquino, il basso di Dario Miranda, la batteria di Ermanno Baron, la chitarra elettrica di Giacomo Ancillotto. Alla fine del mese di aprile, al termine del tour italiano di presentazione del suo ultimo film, “L’Ombra del Giorno”, girato un anno fa proprio nella sua città, Ascoli, il regista Giuseppe Piccioni incontrerà finalmente il pubblico per sviscerare la sua fatica cinematografica, reduce dal “Los Angeles Italia Festival”, la manifestazione allestita poco prima degli Oscar in cui gli interpreti Riccardo Scamarcio e Benedetta Porcaroli sono stati premiati durante una delle serate allestite all’Hollywood Chinese Theatre, in occasione della proiezione della pellicola, ambientata a fine degli anni ‘30. 

Il prosieguo della stagione si preannuncia altrettanto interessante, caratterizzato da tanti eventi dal vivo, soprattutto destinati ai giovanissimi. A spiccare, sarà il grande happening nel salotto cittadino con Dee Jay Asco come protagonista, allo scopo di ribadire il rapporto sempre stretto che intercorre tra il re della consolle internazionale e la sua città. Infine, in occasione della “Notte Bianca” del 10 agosto, l’amministrazione comunale ha puntato la sua attenzione su Fred De Palma, il noto artista di trap e di reggaeton che negli ultimi anni ha dominato le estati canore, grazie a brani di grandissimo successo quali “Una volta ancora” del 2019 e “Ti raggiungerò” della scorsa estate. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA