Sosta, scatta la rivoluzione: dal 12 aprile si paga meno. Ecco quanto costerà parcheggiare nelle prime due ore

Sosta, scatta la rivoluzione: dal 12 aprile si paga meno. Ecco quanto costerà parcheggiare nelle prime due ore
Sosta, scatta la rivoluzione: dal 12 aprile si paga meno. Ecco quanto costerà parcheggiare nelle prime due ore
di Luca Marcolini
4 Minuti di Lettura
Domenica 27 Marzo 2022, 06:20

ASCOLI  - Adesso c’è una certezza: dal prossimo 12 aprile parcheggiare, all’ombra delle cento torri, costerà meno. Proprio da quella data, infatti, scatteranno le nuove tariffe da un euro all’ora, per le prime due ore di sosta, in tutti gli stalli blu – esclusivi o misti nuovi e già esistenti – della città. Una rimodulazione che è stata fortemente voluta dal sindaco Marco Fioravanti e concordata con la società di gestione dei parcheggi Saba dopo circa un anno di trattative, a fronte del riequilibrio della convenzione con l’introduzione di nuovi stalli misti rivendicati da tempo dalla società che gestisce i parcheggi.

 

Da quel giorno, dunque, scatterà la tariffa oraria ad un euro, in netta controtendenza rispetto a quanto accade, parallelamente, in molte altre città. Con una riduzione che non si è mai registrata negli ultimi 20 anni, ovvero dall’attivazione della convenzione nel 2002. A questo punto, solo dal 12 aprile diventeranno attivi i nuovi stalli blu misti (per residenti e per utenti a pagamento) che si stanno dipingendo in questi giorni, con tanto di parcometri e segnaletica verticale. E quindi fino a quella data non si dovrà pagare il ticket nei nuovi stalli misti. 


Il prossimo 12 aprile segnerà, dunque, un passaggio importante per molti automobilisti che quotidianamente o comunque in maniera periodica devono recarsi con l’automobile in centro storico. In tutti i posti blu, che siano esclusivi oppure misti, presenti in città, scatteranno le tariffe orarie a un euro all’ora per le prime due ore, mentre dalla terza ora si pagherà la tariffa preesistente alla rimodulazione, che differisce in base alla zona dove si trova il parcheggio. Con tariffe dimezzate nei giorni prefestivi e sosta gratuita nei festivi. 


Per quanto riguarda i nuovi stalli misti, nei 14 posti in piazza Giacomini, la tariffa sarà di un euro all’ora per le prime due ore e di 1,70 euro all’ora dalla terza ora di sosta in poi. Oltre agli utenti a pagamento, vi potranno sostare i residenti con permesso per il settore C e i titolari di permesso speciale da 75 euro annui. Altri 26 posti blu “misti” saranno attivati in via Sacconi, con stessi orari e tariffe di piazza Giacomini. Inoltre, 10 posti a zona mista saranno istituiti in via XX Settembre-via Angelini, con stessi orari e stesse tariffe di piazza Giacomini, ma vi potranno sostare gli utenti a pagamento, i residenti col permesso speciale e quelli col permesso settore A. La tariffa oraria sarà di un euro all’ora per le prime due ore e di 1,20 euro dalla terza ora di sosta in poi, tutti i giorni feriali dell’anno. Altri 9 posti a zona mista si attiveranno a Porta Cartara, per utenti a pagamento, residenti con settore F e con permessi speciali. La tariffa sarà di un euro all’ora per le prime 2 ore e poi a 1,30 all’ora.

Ulteriori 6 stalli misti si attiveranno in viale De Gasperi, per utenti a pagamento, residenti settore D e permessi speciali. Le tariffe saranno di un euro all’ora per le prime 2 ore e poi 1,45 euro all’ora. Infine, 7 nuovi posti misti in piazza Santa Maria intervineas con tariffe da un euro l’ora per le prime 2 ore e poi a 1,45 (oltre a residenti speciali e del settore G) e altri 11 posti in via Tasso con tariffe da 1 euro l’ora per le prime 2 ore e poi a 1,70 (oltre a residenti speciali e del settore C). 


L’orario di funzionamento dei nuovi parcheggi sarà dalle 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 20.30 tutti i giorni feriali dell’anno. Fuori dagli orari previsti, si potrà sostare senza pagare. Nei prefestivi e dal 15 dicembre al 6 gennaio le tariffe saranno dimezzate. La tariffa oraria a un euro per le prime 2 ore dovrebbe servire a consentire una riduzione dei costi per chi deve recarsi spesso in centro. Garantendo comunque un ricambio. 


Sempre a partire dal 12 aprile, anche nel quartiere di Campo Parignano, in tutti gli stalli misti che sono appena stati ridipinti di blu, si potrà parcheggiare nei giorni feriali, secondo le stesse fasce orarie applicate in centro, al costo di un euro all’ora per le prime due ore e a 1,30 euro dalla terza ora in poi. I residenti, invece, in possesso del tradizionale permesso da 25 euro annui, potranno sostare a qualsiasi ora su tutti gli stalli presenti nel quartiere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA