Porta Cartara, l’Arengo ridisegna i parcheggi: saranno attivate aree di sosta per i residenti e 9 stalli misti a ridosso del ponte

Porta Cartara, l Arengo ridisegna i parcheggi: saranno attivate aree di sosta per i residenti e 9 stalli misti a ridosso del ponte
Porta Cartara, l’Arengo ridisegna i parcheggi: saranno attivate aree di sosta per i residenti e 9 stalli misti a ridosso del ponte
di Luca Marcolini
3 Minuti di Lettura
Sabato 26 Marzo 2022, 04:50

ASCOLI  - Mentre si completano le strisce blu per i nuovi stalli per residenti e a pagamento tra centro storico e Campo Parignano, per poi procedere all’attivazione anche delle nuove tariffe orarie a 1 euro l’ora per le prime due ore, prende il via, attraverso una specifica ordinanza, la nuova regolamentazione della sosta nella zona di Porta Cartara.

 

Una regolamentazione che, sulla scia di una prima ordinanza emanata nello scorso mese di giugno, ora con la definizione della nuova segnaletica attiverà una serie di posti gialli (circa una ventina), riservati ai residenti con permessi per Ztl 1,2 e 3, oltre a 9 stalli a zona mista in via Mediterraneo - quindi anche a pagamento come previsto dall’integrazione dell’accordo con la Saba - e all’istituzione di un posto per il carico e scarico merci dalle 8 alle 18 (e dalle 18 in poi a disposizione dei soli residenti) e di un’area per la fermata degli autobus del trasporto urbano. 


Con la nuova ordinanza, si procede ora con l’attivazione dei nuovi posti realizzati a Porta Cartara, sia sulla base delle richieste di residenti che nel rispetto della rimodulazione concordata con la Saba. Nello specifico, in via Mediterraneo, su entrambi i lati, per il tratto compreso dall’intersezione con il ponte Cartaro e fino a quella con via Adriatico, si creerà una zona a traffico limitato con l’offerta di sosta riservata ai veicoli dei residenti del centro muniti di autorizzazione per le Ztl 1, 2 e 3, attraverso l’attivazione di stalli longitudinali. Quindi, sosta riservata ai residenti, ma transito che continuerà ad essere libero per tutti. Sempre su via Mediterraneo ma sul lato sud, nel tratto compreso dall’attraversamento pedonale davanti alla Chiesa di Santa Maria del ponte verso ovest, saranno attivati 9 stalli a spina di pesce da riservare alla sosta mista, con orario di funzionamento dalle ore 8.30 alle 13 e dalle ore 15 alle 20.30 di tutti i giorni feriali dell’anno.

Mentre al di fuori di tale orario la sosta sarà libera. In pratica, questi nuovi 9 posti blu potranno essere utilizzati sia dai residenti, con permesso valido, sia a pagamento dagli utenti che potranno parcheggiare pagando il ticket. Si tratta di 9 posti misti che sono stati conteggiati tra quelli che la Saba attiverà per il riequilibrio della vecchia convenzione. Posti che si affiancheranno a quelli esclusivi per i residenti, sempre su via Mediterraneo, che potranno essere utilizzati, come detto, da tutti i possessori dei permessi per Ztl 1,2 e 3. 


Sempre su via Mediterraneo, ma sul lato ovest, l’ordinanza appena emanata dall’amministrazione comunale prevede, inoltre, la realizzazione di uno stallo riservato alla fermata degli autobus del trasporto urbano e di un ulteriore stallo da riservare alla sosta per carico e scarico merci con orario 8-18 e, dalle 18 in poi, fruibile dai soli residenti. Si andrà adesso a rimodulare concretamente la sosta anche nella zona di Porta Cartara, cercando di favorire comunque i residenti della zona anche per scoraggiare la sosta selvaggia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA