Maquillage a piazza Arringo, sistemata la pavimentazione: ora è più accogliente per i turisti

Maquillage a piazza Arringo, sistemata la pavimentazione: ora è più accogliente per i turisti
Maquillage a piazza Arringo, sistemata la pavimentazione: ora è più accogliente per i turisti
3 Minuti di Lettura
Martedì 7 Giugno 2022, 08:13

ASCOLI  - Cantiere-lampo, in piazza Arringo, per un intervento di manutenzione straordinaria finalizzato a restituire un’immagine migliore alla storica piazza con innesti di nuove lastre nella pavimentazione in vista della stagione estiva e dell’arrivo dei turisti. Un intervento che l’Arengo ha deciso di sbloccare per rimuovere parti ammalorate o danneggiate della pavimentazione della piazza prima dell’arrivo dei più importanti e attesi flussi di visitatori e anche per una migliore fruibilità da parte dei cittadini.

Una sorta di make-up straordinario per restituire alla piazza tutta la propria bellezza. A cui presto faranno seguito altri interventi programmati per il miglioramento dell’impatto visivo del centro cittadino, tra la riqualificazione di corso Trieste, l’intervento MobilitAp per un percorso godibile da Porta Romana a Porta Maggiore, attraversando il cuore della città e poi, presumibilmente per la fine dell’anno, il potenziamento dell’illuminazione pubblica monumentale proprio in piazza Arringo e in piazza del Popolo.


Con l’intervento di manutenzione straordinaria su piazza Arringo avviato ieri mattina, l’Arengo ha voluto riqualificare in maniera rapida ed efficace l’immagine di una delle due piazze principali della città rimuovendo alcune delle lastre danneggiate o ammalorate, inserendosi prima dell’avvio di altri cantieri tra cui quello importante su corso Trieste (coi lavori che, però, partiranno dal lato nord cioè dal largo davanti Santa Maria intervineas). Un intervento sulla pavimentazione atteso e utile anche per evitare problemi ai pedoni a causa di lastre sconnesse.


Nel frattempo, l’amministrazione comunale intende potenziare con 300 nuovi punti luce, presumibilmente per la fine anno, l’illuminazione monumentale in piazza Arringo e nel salotto cittadino, ovvero piazza del Popolo. Considerando che, in tale direzione, risulterebbe già arrivata una prima fornitura delle particolari lampade da installare, studiate per garantire una scenografica illuminazione monumentale. Sempre in centro storico, secondo le previsioni dell’amministrazione comunale, oltre alla riqualificazione di corso Trieste dovrebbero poi affiancarsi ripavimentazioni anche delle vie limitrofe.

In una fase successiva, inoltre, è previsto l’intervento di MobilitAp che prevede la creazione di un percorso ciclopedonale tra la storica Porta Gemina, nel quartiere di Porta Romana, e la zona di piazza Immacolata, a Porta Maggiore, con la realizzazione anche di un hub per la ricarica di biciclette elettriche in piazza Roma e nel piazzale della stazione. L’obiettivo è quello di andare a migliorare, gradualmente, tuta l’immagine del centro storico e dei quartieri vicini, riducendo il più possibile gli inevitabili disagi, già presenti anche alla luce dei numerosi cantieri tra post sisma ed ecobonus. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA