Aule da ventilare e sanificazioni: ecco le priorità per gli istituti piceni. Latini ha incontrato una delegazione di presidi e insegnanti

Lunedì 30 Agosto 2021 di Marco Vannozzi
Aule da ventilare e sanificazioni: ecco le priorità per gli istituti piceni. Latini ha incontrato una delegazione di presidi e insegnanti

ASCOLI  - Vaccinazioni, Green pass, riapertura delle scuole, investimenti per gli impianti di ventilazione meccanica e sanificatori. L’assessore regionale all’Istruzione, Giorgia Latini, ha incontrato alcuni rappresentanti dei comitati dei presidi e docenti nati per difendere la libera scelta vaccinale.

 

«Ho ascoltato considerazioni ragionevoli su cui riflettere. Nel pieno rispetto delle regole è giusto cercare soluzioni possibili che siano in grado di migliorare la gestione della pandemia. Io non sono contraria ai vaccini, sono contraria all’obbligo. È necessario informare e rassicurare, poi ognuno farà la sua scelta», spiega la Latini. La Regione sta concludendo la procedura di acquisto di 500 mila tamponi salivari per monitorare e limitare la diffusione del covid-19 nelle scuole. 


«Attraverso i tamponi salivari, è possibile isolare possibili casi positivi garantendo la continuità del ciclo scolastico e avviare progetti sperimentali di prevenzione. Vogliamo procedere con tamponi a tappeto che assicurino un alto livello di efficacia dei protocolli. Questi metodi hanno un costo di circa due euro. L’incontro con i comitati? È stato un appuntamento interessante per chiarire la posizione di tante persone che troppo spesso e in maniera distorta vengono classificate come no vax. Con noi era presente anche l’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini», aggiunge.

La direzione intrapresa dalla Regione Marche riceve l’endorsement anche del leader della Lega, Matteo Salvini. «Ci stiamo attivando per alcune modifiche al decreto pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 23 luglio scorso e che dovrà passare in parlamento per essere convertito in legge», sottolinea. Nel corso dell’incontro i rappresentanti hanno avanzato proposte per l’acquisizione del Green pass da porre al vaglio del governo «affinché libertà di scelta e salute possano essere entrambe tutelate». Il ministero con una circolare del maggio scorso riconosce l’attendibilità dei tamponi salivari senza prevedere tuttavia questo tipo di screening tra i requisiti validi per l’ottenimento del Green pass. «Ci faremo portavoce in conferenza Stato-Regioni anche dell’utilizzo di questa tecnica ai fini della certificazione verde», spiega l’assessore. Nel frattempo mancano poche settimane al suono della campanella e al ritorno in classe.


Il primo giorno di scuola è in programma mercoledì 15 settembre, mentre le lezioni termineranno sabato 4 giugno 2022. Vacanze natalizie dal 24 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022, vacanze pasquali dal 14 al 19 aprile 2022. L’assessore regionale Giorgia Latini volge lo sguardo ai prossimi passi. La Regione ha investito 9 milioni di euro per l’acquisto di impianti di ventilazione meccanica e sanificatori.«Rispettiamo le leggi, ma cerchiamo anche di supportare i ragazzi le loro famiglie e la loro salute con tutti gli strumenti che riusciamo a mettere in campo, senza preclusioni o pregiudizi» chiude.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA