Ascoli, via libera al consolidamento delle mura storiche dell'ex Tirassegno

Ascoli, via libera al consolidamento delle mura storiche dell'ex Tirassegno
Ascoli, via libera al consolidamento delle mura storiche dell'ex Tirassegno
di Luca Marcolini
3 Minuti di Lettura
Lunedì 1 Agosto 2022, 08:01

ASCOLI - Parte il primo dei nuovi interventi programmati dall’Arengo per riqualificare Porta Romana sotto l’aspetto storico e, quindi, anche turistico.

Dopo l’approvazione in giunta del progetto esecutivo, su indirizzo del sindaco e proposta illustrata dall’assessore ai lavori pubblici Cardinelli, ora è scattato il via libera per la gara di appalto dei lavori di consolidamento strutturale delle mura storiche dell’ex tirassegno. Un intervento finanziato con 312mila euro attraverso il bando Iti 1 che consentirà, quindi, di restituire sicurezza e preservare tutta la cinta muraria attorno all’estesa area di Porta Romana. Lavori che si andranno, successivamente, ad integrare con le altre opere previste anche per una valorizzazione turistica della zona, ovvero il percorso pedonale per i visitatori che collegherà la Fortezza Pia proprio con le mura romane che si innestano su Porta Gemina, la piazza interna all’ex tirassegno e un ulteriore intervento proprio per riqualificare l’area antistante la stessa antica porta della città. 

I lavori da appaltare


Adesso, dunque, sbloccato il progetto esecutivo, il sindaco e l’assessore Cardinelli hanno dato il via libera agli uffici comunali per appaltare i lavori di consolidamento delle mura all’ex tirassegno. Il tutto si concretizzerà in una procedura aperta che vedrà l’aggiudicazione sulla base dell’offerta migliore al ribasso rispetto ad un prezzo fissato in circa 233mila euro. Dopodiché si potrà aprire il cantiere. Si avvia, dunque, un’opera che, come detto, andrà ad integrarsi con altri interventi di valorizzazione anche dal punto di vista storico e turistico della zona di Porta Romana. L’Amministrazione comunale ha, infatti, programmato, altri interventi mirati a valorizzare l’immagine della zona. Oltre al progetto per la piazza e la nuova pista ciclabile, affiancato dalla riqualificazione delle mura storiche dell’ex Tirassegno, è previsto anche il progetto di valorizzazione dell’area davanti alla Porta Gemina proprio per favorirne la fruizione da parte dei turisti considerando l’importanza della struttura quale concreta testimonianza dell’antica storia cittadina. Il progetto approvato dall’Arengo per la zona dell’ex tirassegno prevede, come detto, una riqualificazione dell’area attraverso il consolidamento delle antiche mura che la delimitano. Inoltre, verrà realizzata per ogni parete esistente una coppia di opere di contenimento alte 4 metri, disposte ai lati delle pareti per proteggere le mura da eventuali fenomeni di ribaltamento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA