AscolI, telecamere per auto sospette
e senza la polizza assicurativa

Lunedì 29 Aprile 2019
AscolI, telecamere per auto sospette e senza la polizza assicurativa

ASCOLI - Saranno quattro i punti di accesso di Ascoli sottoposti al controllo con nuove telecamere per consentire di verificare tutte le targhe dei veicoli in ingresso e in uscita dal capoluogo piceno. Parte, dunque, dopo la prima tranche di telecamere per la videosorveglianza, la seconda fase del Piano per la sicurezza cittadina, attraverso l’attivazione di questo sistema di videocontrollo agli ingressi della città che permetterà di verificare l’eventuale accesso di auto rubate o sospette oltreché, attraverso lo street control, la verifica delle vetture senza assicurazione o non revisionate.. Telecamere per il controllo delle targhe saranno posizionate, innanzitutto, nella zona a est di Monticelli all’altezza della casa cantoniera (sede del centro Alzhaimer). In tal modo sarà possibile rilevare il flusso di accesso da est comprendendo sia il flusso veicolare proveniente dalla Salaria che quello in uscita dal raccordo Ascoli-mare uscita Marino. Altro punto, quello nella zona del 235° Reggimento Piceno”, sulla Piceno Aprutina, nella zona davnti all’angolo a nord-est della caserma. In questo modo, si controllerà il flusso veicolare proveniente dalla zona di Marino e da Campolungo. Terzo punto di controllo, quello nella zona ad ovest lungo la Salaria proveniente da Mozzano al bivio per Monteverde, in modo da intercettare il flusso in entrata e uscita da e per Porta Romana e da e per la circonvallazione. Infine, il quarto punto è stato individuato nella rotatoria all’uscita di Porta Cartara del raccordo Ascoli-Mare.

Ultimo aggiornamento: 11:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA