Scatta la rivoluzione della sosta ma che caos con la segnaletica. Alcuni cartelli non sono stati ancora aggiornati

Il parcheggio di Torricella dove sono gli uffici della Saba
Il parcheggio di Torricella dove sono gli uffici della Saba
di Luca Marcolini
4 Minuti di Lettura
Martedì 12 Aprile 2022, 07:20

ASCOLI - La città entra a tutti gli effetti, da oggi, nella nuova era della sosta. Un passaggio che avviene, però, non senza un po’ di disorientamento e confusione, in particolare tra i residenti, per il ritardo nella messa a punto della segnaletica da parte della Saba.

 

Dalla giornata odierna, infatti, tutte le modifiche concordate tra l’Arengo e la società che gestisce i parcheggi in città, prendono concretamente corpo con l’attivazione di nuove tariffe e anche dei nuovi stalli blu misti sia in centro che nel quartiere di Campo Parignano, ma con ancora qualche aggiustamento in corso d’opera.

Nonostante la corsa contro il tempo, a confondere le idee ai cittadini in queste ore è la presenza di una segnaletica non ancora pienamente adeguata, ad esempio per le tariffe in qualche zona, o che prevede ancora settori per i residenti - in alcune delle nuove zone miste - che in realtà almeno per quest’anno non avrebbero motivo di esistere, visto che tutti i residenti con permessi Ztl 1,2 e 3 in centro e Ztl4 a Campo Parignano potranno sostare senza ticket su tutte le zone miste appena attivate. Per fare la massima chiarezza su ogni aspetto della rimodulazione della sosta, il sindaco Marco Fioravanti ha convocato per oggi alle 18.30, nella sede del sestiere di Porta Tufilla, un’assemblea aperta ai cittadini. 

Il punto fermo per i residenti titolari di permessi per la sosta, come confermato dall’Arengo anche ieri, è che quelli del centro storico potranno parcheggiare su tutti e 90 gli stalli misti appena introdotti. Sia i possessori del permesso per residenti da 25 euro che quelli con lo “speciale” da 75 euro (con questi ultimi che potranno parcheggiare, inoltre, anche su tutti gli altri stalli blu misti del centro e, dopo le 18, anche su tutti quelli finora riservati agli utenti col ticket). I residenti di Campo Parignano, invece, con i permessi da 25 euro per la Ztl 4 potranno sostare su tutti gli spazi blu del quartiere. In entrambi i casi, sui nuovi stalli misti, non ci sarà alcuna distinzione in base a settori. Tutto questo però, proprio nelle ore decisive per il passaggio alla nuova fase, strideva con la presenza in alcune zone, almeno fino a ieri pomeriggio, di segnali che riportavano ancora le vecchie tariffe o che indicavano la presenza di settori, come nei casi di viale Vellei e via Piave (con indicazione del settore E), ma anche in piazza Giacomini e in via Sacconi in centro (con indicazione del settore C). I segnali non corretti, almeno inizialmente, potrebbero comportare un po’ di disorientamento tra i cittadini e magari disincentivare l’uso di alcuni stalli, per evitare multe, da parte di qualche residente con permesso che, in realtà, potrebbe usufruirne senza problemi. È chiaro che - al di là dei ritardi da parte della Saba - si applicherà quanto definito dal nuovo accordo. 

Per fare massima chiarezza, il sindaco Marco Fioravanti ha voluto organizzare un’assemblea aperta ai cittadini, sul tema dei parcheggi, per oggi alle 18.30, nella sede del sestiere di Porta Tufilla a Campo Parignano. Il primo cittadino, infatti, si è reso disponibile a fornire tutti i chiarimenti necessari per illustrare nel dettaglio i provvedimenti per la sosta che da oggi entreranno in vigore.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA