La Quintana della ripartenza. Sarà Porta Solestà a lanciare il primo assalto al moro. Corteo e biglietti contingentati

Sabato 10 Luglio 2021 di Pierfrancesco Simoni
Effettuato il sorteggio per la Quintana della ripartenza

ASCOLI - La Quintana della ripartenza sarà aperta dal cavaliere più titolato, Luca Innocenzi di Porta Solestà. Sarà lui a portare il primo assalto al moro. A seguire, il debuttante Pierluigi Chinnini di Sant’Emidio, il campione uscente Lorenzo Melosso di Porta Romana, Massimo Gubbini per Porta Tufilla, Mattia Zannori per Porta Maggiore e Nicholas Lionetti per Piazzarola.

Sì viaggiare alla scoperta dei borghi delle Marche, oggi andiamo a Fiorenzuola di Focara, Montecosaro, Valfornace e Servigliano

 

Il sorteggio è stato effettuato, come da tradizione, nel corso della cerimonia del saluto alla Madonna della pace, sul sagrato della chiesa di sant’Agostino. Don Emidio Fattori ha impartito la benedizione ai cavalli e ai cavalieri che oggi si lanceranno alla conquista del Palio realizzato dall’artista ascolano Alessandro Forgione. Una luminosa araba fenice che sta a simboleggiare la rinascita da un momento particolarmente difficile. È l’edizione numero 91 della Quintana di Ascoli. L’ordine degli assalti al moro (valido solo per le prime due tornate, perché per la terza si segue il punteggio di classifica inverso) è stato decretato attraverso un sorteggio tutto nuovo. Nelle pergamene, al posto del nome del sestiere c’era vergato un numero e la mano protagonista non era più quella del provveditore di campo, ma quella di ciascuno dei sei consoli. L’ordine di estrazione è stato deciso con un sorteggio il giorno della presentazione del Palio, cioè sabato 3 luglio, in Pinacoteca. Il primo a scegliere è stato Vittorio Crescenzi per Sant’Emidio che ha estratto il numero 2, poi Luigi Tulli per Porta Romana (3), quindi Patrizio Zunica per Porta Solestà (1), Luigi Morganti per Piazzarola (6), David Vitelli per Porta Maggiore (5)e Francesco Mazzocchi per Porta Tufilla (4).
 
Il cavaliere da battere resta Innocenzi. Il folignate è primatista di vittorie, con 13 Palii all’attivo, e di presenze perché quella odierna sarà la 28°. Supera Luca Veneri, fermo a 27 (26 con Piazzarola e 1 con Porta Tufilla). Porta Love Story, purosangue inglese di 10 anni, con cui dovrebbe correre e con cui ha già trionfato nell’agosto 2018 e nel luglio 2019, e Tajika, anglo arabo sardo (l’unico del lotto dei dodici) di 9 anni. Innocenzi è stato anche il migliore nelle prove ufficiali di metà giugno con una tornata da 51”.7 e tre centri. In fatto di affermazioni e presenze, subito dietro il cavaliere gialloblù c’è il bevanate Massimo Gubbini di Porta Tufilla che ha conquistato 6 drappi per l’arme rossonera in 23 presenze. Ha scelto Trentino, purosangue inglese con cui detiene il primato della pista in 50”.1, stabilito nella prima tornata della Giostra di agosto 2019, e con cui dovrebbe correre, e Uomo Felice, purosangue inglese di 4 anni. Tra coloro che vantano almeno un successo al campo dei giochi c’è l’ascolano Lorenzo Melosso di Porta Romana, campione in carica, avendo conquistato il Palio di agosto 2019. È al terzo gettone dopo le due Giostre del 2019. Ha scelto Nata’s Jam, purosangue inglese di 9 anni, che gli ha regalato il successo due anni fa, e Spetenca, purosangue inglese di 8 anni. Il rossazzurro dovrebbe scegliere il cavallo più esperto. A caccia di un successo che manca al sestiere dal 1982, Mattia Zannori per Porta Maggiore che ha già corso per sei volte al campo dei giochi. Il cavaliere di San Gemini presenta con un 51”.8 e tre centri fatto registrare alle prove generali. Si affida ai purosangue inglese Tuttavia di 11 anni, con cui dovrebbe giostrare oggi, e West Grove di 10 anni (due apparizioni con Gubbini a Porta Tufilla nel 2018). Dopo due Quintane di assenza, torna a vestire la casacca di Piazzarola Nicholas Lionetti, faentino. Anche per lui sei gettoni ad Ascoli tra il 2016 ed il 2018. I cavalli a disposizione sono Con il cuore, purosangue inglese di 8 anni e caimano Tigre, purosangue inglese di 5 anni. L’unico debuttante è il folignate Pierluigi Chicchini per Sant’Emidio che ha scelto i purosangue inglese Look Amazing di 6 anni, con cui pare orientato a correre, e Sera d’Estate di 10 anni..

Vista la ridottissima capienza, chi non ha trovato il biglietto per salire sugli spalti del campo Squarcia, avrà modo di seguire la diretta facebook e youtube sulla pagina ufficiale della Quintana di Ascoli. Le stesse immagini, che verranno prodotte a cura della Xentek, saranno anche trasmesse da Vera Tv (canale 79) e Tvrs (canale 11). Infine, l’audio della diretta sarà ascoltabile su Radio Ascoli (103 mhz).
 

Ultimo aggiornamento: 15:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA