Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ascoli, Rsa all'ex seminario vescovile
La diocesi tratta con un gruppo di Milano

L'ex seminario vescovile
L'ex seminario vescovile
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 7 Giugno 2017, 10:42
ASCOLI - Durante l’ultima riunione con tutti i sacerdoti il vescovo della diocesi di Ascoli, monsignor Giovanni D’Ercole, ha dato un’importante comunicazione: è in atto una trattativa molto bene avviata con un gruppo milanese che ha sede legale a Londra per la cessione per un periodo da definire (circa venti, trent’anni) dell’ex seminario vescovile in via Cattaneo. Attualmente la struttura di proprietà della Curia vescovile ospita gli uffici del giudice di pace e i corsi dell’istituto di scienze religiose. In passato ha accolto per diversi anni gli uffici tecnici dell’Amministrazione provinciale. Ma cosa intende farci il gruppo milanese all’ex seminario vescovile? Nei progetti c’è quello di realizzare un centro di lungodegenza, probabilmente una Rsa (residenza sanitaria assistenziale) da convenzionare con l’azienda sanitaria regionale. La trattativa in corso dovrà comunque ricevere il placet degli altri organi della diocesi ascolana. L’obiettivo del vescovo Giovanni D’Ercole è quello di mettere a reddito una struttura che si potrebbe maggiormente valorizzare rispetto ad oggi con una finalità sociosanitaria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA