Ascoli, tentato colpo in gioielleria
rapinatore individuato e arrestato

Domenica 12 Maggio 2019
I carabinieri e la polizia hanno individuato il rapinatore

ASCOLI - È durata pochi minuti la fuga del rapinatore che venerdì sera aveva tentato il colpo alla gioielleria Rosy di via Sacconi ad Ascoli. Il tempo per polizia e carabinieri di rintracciare il diciottenne - F. C. le iniziali - nella sua abitazione dove nel frattempo era tornato dopo che il suo tentativo di rubare il contante in cassa, minacciando il titolare dell’attività commerciale con un tirapugni, non era andato in porto. Pochi minuti dopo che la centrale operativa del 112 aveva ricevuto la chiamata di soccorso, è scattato il piano antirapina che prevede l’impiego di pattuglie della polizia e dei carabinieri. Il diciottenne è stato perquisito e gli investigatori hanno rinvenuto all’interno dello zaino il tirapugni che aveva utilizzato per minacciare il titolare della gioielleria. Il giovane è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto a disposizione dell’autorità giudiziaria che dovrà convalidare l’arresto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA