Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La Quintana è social e regala record ed emozione. Nell'inedito duello tv ha battuto il Picchio

Il corteo storico
Il corteo storico
di Marco Vannozzi
4 Minuti di Lettura
Martedì 9 Agosto 2022, 03:20

ASCOLI - A poche ore dal termine della Quintana, non si spengono gli echi. L’edizione si guadagna il palcoscenico dei grandi. «Il bilancio è molto positivo. Sia per quanto riguarda le festività di Sant’Emidio, sia per la Quintana: in termini di partecipazione è stata da record in campo e fuori – afferma il primo cittadino, Marco Fioravanti -. La nostra Giostra è ormai di livello e può contare sui più importanti cavalieri: il risultato è un innalzamento della competizione». 
 

E così la Quintana si ritaglia uno spazio di prestigio. «Tutto è andato alla perfezione a livello organizzativo: ringrazio Massimo Massetti, il consiglio degli anziani, i sei sestieri, Ilaria Isopi, Mirko Isopi. Abbiamo creato un vero “modello Ascoli”, un esempio importante in tutto il Paese per la nostra rievocazione storica. Abbiamo avuto una grande partecipazione da parte degli ascolani e di tanti turisti». È grande la soddisfazione anche del presidente del consiglio degli anziani, Massimo Massetti. «Si conclude un’annata lunga, ricca di eventi, dove la Quintana è riuscita a riappropriarsi di tutte le sue attività in grande stile – afferma -. C’è stata un’affluenza di pubblico enorme: allo stadio e lungo le vie del centro. Ci fa davvero piacere. Le sedi dei sestieri durante le cene propiziatorie sono state prese d’assalto da tante persone e da tanti giovani: vuol dire che il lavoro fatto in silenzio e con tanta sofferenza nel periodo di pandemia sta portando i suoi frutti. Siamo riusciti a portare a casa nel migliore dei modi anche la Tenzone argentea, con una bellissima apertura, tre sestieri in gara e altri tre pronti a dare il loro supporto con la promozione in serie A1 di Sant’Emidio. E due Giostre entusiasmanti: un testa a testa fra Gubbini e Innocenzi e tra il gialloblù e Melosso. Sono stati registrati giri di livello e record di pista. Abbiamo curato insieme al coreografo, i maestri, i tecnici alcuni aspetti come togliere le transenne in piazza per avere un impatto più fedele con la costumistica di grande pregio. Il ringraziamento va a tutti, all’ufficio Quintana guidato da un’instancabile Ilaria Isopi, e tutti coloro che hanno reso la Quintana di Ascoli un gioiello da custodire e tramandare alle future generazioni. Ringrazio i colleghi del Consiglio degli Anziani, sempre vicini e presenti anche nei momenti di difficoltà: Cristiano Fioravanti, Valeria Brunozzi, Fabrizio Gaspari e il rettore Pierluigi Torquati. Insieme ai sestieri e ai consoli siamo usciti da situazioni molto complicate come quelle di due mesi fa, quando abbiamo avuto grossi problemi alla pista». 

Intanto continuano a salire i numeri social. Sono stati oltre 5.000 gli spettatori collegati in simultanea nelle dirette Facebook e Youtube, quasi 233mila le persone raggiunte dai post Facebook e oltre un milione e mezzo le visualizzazioni dei contenuti pubblicati su Instagram. Ecco i dati. Instagram. Dal 9 luglio al 7 agosto: 28.811 account raggiunti, 23.335 attività sul profilo, 1.543.211 impression, 3.802 utenti unici, 22.542 interazioni con i contenuti (di cui 20.888 “mi piace”), 441 nuovi follower. Facebook. Dall’11 luglio al 7 agosto: 233.527 persone raggiunte, 244.616 interazioni con i post, 136.119 copertura dei post, 786 nuovi “mi piace” sulla pagina, 1.043 nuovi follower della pagina, 48.736 visualizzazioni della pagina, 96.592 visualizzazioni di video. Diretta Facebook corteo: 20.074 visualizzazioni, 14.435 clic sul post, 1.861 picco utenti collegati in simultanea. Diretta Facebook Giostra: 25.500 visualizzazioni, 31.352 clic sul post, 3.794 picco utenti collegati in simultanea. Diretta Youtube Giostra: 1.440 picco utenti collegati in simultanea. 
La tv
E alla fine una curiosità per quanto riguarda gli ascolti televisivi della Giostra. La Quintana ha avuto spazio su RaiTre, in parte in sovrapposizione con la partita di Coppa Italia tra Venezia ed Ascoli, trasmessa dal canale 20. Da sottolineare come il differente bacino d’utenza tra i due network sia determinante. In ogni caso la rievocazione storica ha avuto la meglio: 322mila spettatori di media con il 3.57% di share, mentre la fascia oraria che ha interessato la sfida tra bianconeri e lagunari ha registrato uno share vicino all’1,29%.
Marco Vannozzi 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA