Lancio di un fumogeno durante la Quintana, Daspo a un giovane sestierante di Porta Solestà

Lunedì 18 Ottobre 2021
I disordini dopo il lancio del fumogeno

ASCOLI - Il 1 Agosto scorso, durante le fasi finali della giostra della Quintana di Ascoli, un componente del sestiere di Porta Solestà si rendeva responsabile del lancio di un fumogeno all’indirizzo dei rappresentanti degli altri quartieri, presenti all’interno della curva nord dello Squarcia. Tale gesto, oltre ad arrecare pericolo per l’incolumità pubblica dei medesimi spettatori, fra cui anche famiglie presenti con minori, creava la reazione di numerosi componenti della fazione avversaria e solo il pronto intervento delle forze dell’ordine scongiurava il degenerare della situazione e riportava la calma fra le opposte fazioni. A seguito delle indagini condotte dalla Polizia di Stato, suffragate dai filmati girati dalla Polizia Scientifica, è stato identificato quale autore un diciannovenne ascolano che è stato conseguentemente deferito in stato di libertà presso la Procura della Repubblica di Ascoli Piceno per la violazione dell’art.6 della legge 410/1989 e successive modifiche, (interventi nel settore del gioco e delle scommesse clandestine e tutela della correttezza nello svolgimento di manifestazioni sportive) che appunto punisce il reato di lancio di materiale pericoloso durante le manifestazioni sportive. Infatti a seguito della recente affiliazione dell’Ente Quintana alla F.I.S.E (Federazione Italiana Sport Equestri), Federazione che fa parte del CONI, anche la Quintana è stata equiparata alle manifestazioni sportive, quali gli incontri di calcio, e pertanto rientrante anche nell’applicazione del Daspo. Tale misura di prevenzione è stata applicata per la circostanza e pertanto l’interessato non potrà assistere per un anno, oltre che alle prossime edizioni della Quintana, anche agli incontri dei Campionati di serie A, B, Lega Pro, Dilettanti e tutte le categorie restanti, competizioni internazionali, incontri amichevoli e quelli in cui è impegnata la Nazionale italiana di calcio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA