Ascoli, la Quintana bussa: prove dei cavalieri a porte aperte e pittura dei ponti dei sestieri

Ascoli, la Quintana bussa: prove dei cavalieri a porte aperte e pittura dei ponti dei sestieri
Ascoli, la Quintana bussa: prove dei cavalieri a porte aperte e pittura dei ponti dei sestieri
di Marco Vannozzi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 1 Agosto 2022, 05:20

ASCOLI - Si apre la “settimana santa”. La Quintana bussa. E gli appuntamenti finiscono per scandire le tappe. Oggi pomeriggio a porte aperte e domani a porte chiuse le prove dei cavalieri al campo Squarcia, poi le visite ai destrieri pre-gara, la cerimonia prologo dell’Offerta dei Ceri in piazza Arringo.

E in mezzo le decorazioni dei ponti: dopo Porta Romana, nelle ultime ore sono state realizzate le opere da parte dei sestieri di Porta Solestà e Piazzarola, mercoledì notte toccherà a Porta Maggiore, giovedì il turno di Sant’Emidio e Porta Tufilla. 


Le cene propiziatorie


Al via le cene propiziatorie. Giovedì appuntamento a Porta Romana, sabato nel resto dei sestieri, con ennesimo sold out a breve. Nel frattempo le taverne ascolane si vestono a feste tra cene, musica, tradizione e divertimento. Tanti hanno voglia di tornare a respirare dopo i due lunghi anni segnati da pandemia e restrizioni: lo dimostra il risultato ottenuto dagli ultimi eventi. L’Aperimiddio del sestiere rossoverde per la prima volta al chiostro di San Francesco, andato in scena sabato scorso, è stato un grande successo con migliaia di persone. «Ringrazio uno squadrone di giovanissimi e meno giovani che lavorano instancabilmente per il sestiere e la città. Sono profondamente orgogliosa, se siamo riusciti a fare tutto ciò è grazie soprattutto al loro entusiasmo e alla loro energia», afferma la caposestiere Mariangela Gasparrini. Ieri notte in scena poi Aperi...Palio a Porta Tufilla, insieme al cavaliere Massimo Gubbini e Lucia Postacchini, autrice del drappo di luglio. Il sestiere di Porta Romana presenta “Una notte da Campioni”, festa per celebrare la vittoria del Palio alle ultime gare interne degli sbandieratori e musici e l’ottima prestazione del gruppo under agli ultimi campionati giovanili culminata con il terzo posto.

Il vincitore

Ed è Matteo Torquati con 2.774 punti il vincitore della IV edizione della Baby Quintana “Gianfranco Lupini”, organizzata dai rossoazzurri. A completare il podio Matteo Bartolomei e Francesco Provinciali. A Solestà invece sempre ieri ultima data della “Sagra della tagliata” nella quale sono state ospitate anche alcune band ascolane e sabato è stata celebrata una figura storica del sestiere gialloblù e del corteo: Giuliano Torelli. Domani sera AperiCena a Porta Maggiore e MalaSpritz in casa neroverde durante la serata del 5. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA