Rapinatore latitante, tifoso di Porta Solestà, va a vedere la Quintana e viene arrestato

Domenica 11 Luglio 2021
Rapinatore latitante, tifoso di Porta Solestà, va a vedere la Quintana e viene arrestato

ASCOLI - La squadra mobile di Ascoli già da qualche giorno era a caccia di due pregiudicati, su di cui pendevano altrettanti ordini di arresto da parte della magistratura. L’attività senza sosta di controllo del territorio ed info-investigativa finalizzata al rintraccio dei due latitanti dava i frutti sperati, considerato che, in due distinte operazioni di Polizia, venivano catturati i ricercati, uno ad Ascoli Piceno e l’altro a San Benedetto del Tronto. L’ascolano, pregiudicato sessantenne originario del quartiere di Borgo Solestà, che dovrà scontare una pena di due anni per una vecchia rapina, è stato rintracciato mentre si interessava all’imminente evento della Giostra della Quintana; l’altro, invece, 54enne originario del Molise e da tempo dimorante nella città rivierasca, è stato individuato nei pressi del noto centro commerciale “La Fontana”; sconterà la pena di 1 anno e 2 mesi. Era irrintracciabile dal mese di marzo scorso.

 

LEGGI ANCHE

Innocenzi superstar, il cavaliere di Porta Solestà vince la Giostra della ripartenza

LEGGI ANCHE

Tragedia sfiorata all'alba sulla costa, va a fuoco un appartamento, distrutto il primo piano

Ultimo aggiornamento: 12 Luglio, 11:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA