La Provincia cerca professionisti per lavorare sui progetti del Pnrr. Un bando per essere inseriti nell'elenco

Palazzo San Filippo sede della Provincia
Palazzo San Filippo sede della Provincia
2 Minuti di Lettura
Martedì 14 Giugno 2022, 06:20

ASCOLI - L’amministrazione provinciale ha pubblicato l’avviso volto alla formazione di elenchi di professionisti per dare attuazione al Programma operativo nazionale finanziato con i fondi del Pnrr. Le manifestazioni di interesse prevedono la costituzione per l’affidamento diretto o/a procedura negoziata di due elenchi di operatori: uno per incarichi di progettazione, direzione lavori, coordinamento della sicurezza concernenti servizi di ingegneria e architettura e l’altro per la verifica preventiva delle attività di progettazione secondo quando prescritto dalla normativa vigente.

«Si tratta di bandi innovativi per tipologia e caratteristiche adottati da pochi enti in Italia – spiega il presidente della Provincia Sergio Loggi – sono concepiti per reperire in modo celere e favorendo la più ampia partecipazione possibile, professionisti interessati e in possesso dei requisiti richiesti a cui poi affidare, tramite le procedure di legge, l’esecuzione delle attività del Pnrr sul territorio. Non solo, gli elenchi saranno anche utilizzati per conseguire gli obiettivi perseguiti dalla Provincia indipendentemente dalla forma di finanziamento adottata».

L’avviso, predisposto a cura della Stazione unica appaltante della Provincia, non indice procedure di affidamento concorsuali o paraconcorsuali e, pertanto, non sono previste graduatorie di merito o attribuzioni di punteggio. I due bandi sono solo finalizzati all’acquisizione di domande per la formazione di elenchi di operatori del settore che verranno aggiornati annualmente. I requisiti richiesti sono indicati nell’avviso pubblico inserito nel sito istituzionale dell’Ente. Le manifestazioni di interesse debbono pervenire solo per via telematica sulla piattaforma “Net4market” entro le 23.45 dell’8 luglio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA