Il presidente Loggi assegna le deleghe. Ecco come saranno divisi in compiti in Provincia

I componenti del consiglio provinciale
I componenti del consiglio provinciale
3 Minuti di Lettura
Giovedì 3 Febbraio 2022, 05:50

ASCOLI - Il presidente della Provincia Sergio Loggi ha assegnato, con proprio decreto, le deleghe ai consiglieri provinciali. Il provvedimento verrà comunicato nella prossima seduta del consiglio e consentirà di esprimere al meglio e in modo collegiale progettualità e sinergie.

«Insieme con i consiglieri si è condivisa la decisione di prevedere le deleghe non solo sulle competenze d’istituto attribuite dalla legge alle Province, ma anche su materie d’interesse per il territorio e i cittadini, al di là dei compiti istituzionali dell’ente – spiega il Presidente Loggi. – Si tratta di un atto dal valore eminentemente politico per sottolineare l’impegno determinato e convinto della Provincia a svolgere un’azione incisiva e concreta di rilancio per l’intera comunità locale e al servizio dei Comuni. Evidenzio anche un’altra novità: si è infatti pensato di individuare, nell’ambito delle deleghe assegnate, alcune macro aree territoriali da affidare ciascuna ad un determinato consigliere affinché questi possa fare da punto di riferimento per le specifiche esigenze e caratteristiche di quel comprensorio». 

Ecco le deleghe conferite: al presidente Sergio Loggi Pianificazione strategica e comunicazione, Partecipate; la vicepresidente Giovanni Borraccini Politiche per la ricostruzione post sisma, Parchi montani e Cotuge, coordinamento e supporto all’attività dei Comuni dell’area montana; a Luciana Barlocci Edilizia scolastica e politiche di promozione ed accoglienza turistica; ad Isabella Bosano Affari generali e legali, politiche per lo sviluppo industriale, artigianale, commercio e politiche per le attività del lavoro; ad Aurora Bottiglieri Politiche per la famiglia, servizi alla persona e pari opportunità; a Luca Cristofori Sicurezza, Polizia provinciale, Protezione civile, Agricoltura, Caccia e pesca; a Simone De Vecchis Politiche ambientali, Gestione rifiuti e supporto all’attività dei Comuni collinari e della costa; Sa tefano Novelli Cultura, istruzione e rete scolastica, Rapporti con enti e associazioni locali, Patrimonio culturale e assetto del territorio, Riorganizzazione delle risorse umane; a Serena Silvestri Politiche giovanili e sport, Transizione digitale, Rapporti con il volontariato, Coordinamento e supporto all’attività dei Comuni Aso-Menocchia; a Marco Teodori Programmazione economica, Finanze, Politiche comunitarie, Fondi europei, Pnrr; a Daniele Tonelli infine Infrastrutture viarie, Mobilità sostenibile e trasporti, Coordinamento e supporto all’attività dei Comuni della Vallata del Tronto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA