Ascoli è prima in classifica tra le città turistiche low cost

Mercoledì 27 Ottobre 2021 di Pierfrancesco Simoni
L'estate è alle porte, Ascoli è prima in classifica tra le città turistiche low cost

ASCOLI  - Il capoluogo piceno è risultato in testa alla classifica delle città italiane più economiche per i turisti, relativamente all’estate appena trascorsa. Un riconoscimento lusinghiero per Ascoli anche in vista della sfida per diventare Capitale italiana della cultura per il 2024.

 

 

In questa graduatoria delle località considerate low cost per trascorrerci qualche giorno di vacanza, il podio è completato da Bari e Bergamo. La classifica è apparsa su ProiezionidiBorsa.it, testata giornalistica specializzata in news e soluzioni su diritto, economia domestica, esigenze familiari, fisco, investimenti, risparmio, salute, viaggi e turismo. Ha suscitato un certo stupore che una « piccola e graziosa città delle Marche, emblema e testimonianza di civiltà antiche, ognuna delle quali ha lasciato il proprio marchio indelebile a tutto vantaggio della sua bellezza», così l’hanno definita gli esperti di ProiezionidiBorsa.it che hanno redatto l’articolo a commento della graduatoria, possa essere stata la più votata.

«Ascoli - si legge ancora nell’articolo a corollario della graduatoria- ha colpito i turisti per il rapporto qualità-prezzo degli alloggi e per l’ottima cucina. Si segnalano infatti molte opportunità di prenotare una matrimoniale per una notte in pieno centro a soli 40/45euro. Parliamo di strutture a gestione familiare con voti e recensioni davvero alti». Nell’articolo, poi, si elencano alcuni dei suoi gioielli come «la famosissima piazza del Popolo e la cattedrale di Sant’Emidio».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA