Pullman e autista non in regola per la gita scolastica, ditta e conducente nei guai

Domenica 3 Ottobre 2021
Una volante della Polizia

ASCOLI  - Ripartono con gradualità ed attenzione le gite d’istruzione che vengono organizzate dagli istituti scolastici del Piceno, e con esse anche i controlli dedicati ai conducenti ed ai mezzi di trasporto stessi che la Polizia stradale effettua al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità degli alunni che vi partecipano. 

 


Proprio in occasione della prima partenza dell’anno, qualche giorno fa, la quale è stata opportunamente segnalata dall’istituto scolastico alla Polizia stradale di Ascoli, sono stati sottoposti a delle verifiche approfondite due pullman adibiti al trasporto di alcune classi di alunni delle scuole secondarie locali, diretti al Parco Nazionale dei Sibillini. 
Durante questi controlli gli operatori di Polizia hanno però accertato alcune irregolarità, entrambe potenzialmente molto pericolose: un mezzo risultava avere inefficiente la portiera posteriore di emergenza; il conducente, inoltre, non era in regola con i tempi di riposo prescritti dalla normativa di settore. Il mezzo in questione, dunque, è stato necessariamente sottoposto a fermo e sono state elevate le sanzioni amministrative previste a carico sia della società intestataria del pullman che del conducente.


Dopo una breve attesa, i ragazzi hanno comunque potuto riprendere in sicurezza il loro viaggio d’istruzione, direzione Parco Nazionale dei Sibillini, a bordo di un altro mezzo, anche questo controllato dagli uomini della Polizia stradale, condotto ovviamente da un diverso autista, il quale è opportunamente risultato in regola con i tempi di guida ed i riposo previsti dalle norme.

Ultimo aggiornamento: 14:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA