Trecento punti luce per valorizzare anche di notte le piazze più pittoresche della città

Sabato 22 Gennaio 2022 di Luca Marcolini
Piazza del Popolo by night

ASCOLI - Nuova luce per le due principali piazze cittadine, per una ulteriore valorizzazione sul fronte turistico-architettonico. LArengo accoglie il progetto presentato dalla società Ascoli servizi comunali, che si farà carico dell’investimento iniziale, per potenziare con quasi 300 nuovi punti luce l’illuminazione di piazza del Popolo e piazza Arringo.

 

Una scelta che va nella direzione già tracciata dal sindaco Marco Fioravanti, d’intesa con l’assessore ai Lavori pubblici e alla pubblica illuminazione Marco Cardinelli, con interventi integrativi già avviati in diverse zone e comunque programmati per una città più illuminata e “luminosa” anche in prospettiva turistico-culturale, 

Il progetto presentato all’Arengo dalla società Ascoli servizi comunali, che finanzierà anche l’intervento, consiste in un massiccio incremento dei punti luce attualmente presenti sulle due principali piazze della città, ovvero piazza del Popolo e piazza Arringo, finalizzato al «raggiungimento di un equilibrio luminoso attraverso il miglioramento dell’illuminazione funzionale e di quella scenografica». Il tutto avverrà attraverso «l’utilizzo di corpi illuminanti di ultima generazione e di dimensioni ridotte, riuscendo anche a garantirne la mimetizzazione in modo che risultino poco percettibili, soprattutto di giorno».

Tutti i corpi illuminanti, secondo quanto contenuto nel progetto, saranno dotati di tecnologia led in grado di ottenere eccellenti rendimenti cromatici e utilizzeranno sistemi ottici evoluti in modo da garantire un alto comfort visivo. Complessivamente è stata prevista l’installazione di 289 nuovi corpi illuminanti. L’obiettivo sarà riuscire a illuminare maggiormente le due piazze principali della città per una ulteriore valorizzazione delle stesse. L’intervento sarà finanziato dalla società Ascoli servizi comunali, mentre l’Arengo dovrà solo incrementare i costi di gestione annuali per una somma di 80 euro per ciascuno dei nuovi punti luce installati.

Andando indietro nel tempo, l’intervento di riqualificazione dell’illuminazione del salotto cittadino, ovvero piazza del Popolo, risale al 2004, quando sindaco era Piero Celani. Un intervento realizzato col supporto economico della Fondazione Carisap (presidente era Vincenzo Marini Marini). Un intervento realizzato con lampade Guzzini che prevedeva la messa in posa di 139 proiettori e di 121 plafoniere collocate in posizioni strategiche per evidenziare le sinuosità architettoniche della piazza. Era previsto anche un dosaggio delle luci impostato tenendo conto del tasso di inquinamento ottico. Andando ancora indietro, il precedente intervento sull’illuminazione della piazza risaliva alla fine degli anni Ottanta e fu realizzato attraverso un progetto allora avanguardistico, realizzato dalla Osram e premiato a livello europeo. E adesso, a distanza di circa 18 anni, si torna ad intervenire con una nuova progettazione illuminotecnica che interesserà nuovamente piazza del Popolo ma anche piazza Arringo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA