Ascoli, palazzo ex Telecom in stato di abbandono: pioggia di calcinacci sulla piazza

Domenica 10 Novembre 2019
Ascoli, palazzo ex Telecom in stato di abbandono: pioggia di calcinacci sulla piazza

ASCOLI -Edifici fatiscenti, aumentano i casi (e relativi pericoli) in città. Sono sempre più numerosi i casi segnalati nel centro storico ascolano circa l’emergenza legata a fabbricati in luoghi particolarmente frequentati che vertono in condizioni di profondo degrado. Il caso più eclatante finito sotto i riflettori proprio in questo periodo, riguardante il palazzo ex Telecom, circondato da calcinacci e pezzi di intonaco che continuano a staccarsi dalle pareti, ubicato nella centrale piazza Roma.

Ancona, una palma piomba a terra: passante sfiorato a piazza Cavour

San Benedetto, senzatetto e falò notturni: scatta lo sgombero all'ex bocciodromo

Il palazzo, un tempo sede degli uffici della compagnia telefonica, è da anni disabitato e lasciato nella più totale incuria. Negli ultimi tempi, a causa del precario stato in cui si trova lo stabile, i vigili del fuoco hanno dovuto transennarlo per impedire che i pedoni possano transitare nel sottostante marciapiede ed esporsi al rischio dei calcinacci che si staccano. Tutto ciò rende comunque pericolosissimo il loro passaggio, visto che i pedoni sono poi costretti a spostarsi in mezzo alla carreggiata stradale per poter proseguire, con tutti i rischi conseguenti legati alle automobili in transito. Difficoltà soprattutto riguardanti il passaggio di disabili, anziani e bambini. I turisti che negli ultimi mesi sono venuti in città ammirando e fotografando il cuore di Ascoli hanno più volte sollevato il problema, considerando che l’immagine del centro appare ai loro occhi in stato di abbandono

© RIPRODUZIONE RISERVATA