Acquisiscono farmacie per ricevere fondi e poi le fanno fallire: arresti e perquisizioni anche nelle Marche

Martedì 6 Luglio 2021
Acquisiscono farmacie per ricevere fondi e poi le fanno fallire: arresti e perquisizioni anche nelle Marche

ASCOLI - Acquisivano farmacie per poi accedere a prestiti e finanziamenti che scomparivano nelle loro tasche. Arresti e perquisizioni anche nelle Marche per unìorganizzazione repsonabile del dissesto dinanziario di molte farmacie su tutto il territorio nazionale. I Carabinieri del Nas di Milano, nelle province di Milano, Roma, Pescara, Latina, Rieti e Ascoli Piceno, con in supporto dei Nas e Comandi Provinciali competenti per territorio, hanno proceduto all'esecuzione di misure cautelari e di decreti di perquisizione nei confronti di un sodalizio criminale dedito a realizzare ingenti profitti illeciti mediante l'accaparramento di farmacie in tutto il territorio nazionale provocandone il dissesto finanziario tramite l'acquisizione di finanziamenti e altre risorse economiche successivamente oggetto di distrazione.

 

Ultimo aggiornamento: 7 Luglio, 10:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA