I vicini non lo vedono da giorni: trovato morto in casa a 58 anni, disposta l'autopsia

Martedì 16 Novembre 2021 di Luigi Miozzi
I vicini non lo vedono da giorni: trovato morto in casa a 58 anni, disposta l'autopsia

ASCOLI-  Quando i vigili del fuoco hanno forzato il portone d’ingresso dell’abitazione e sono entrati all’interno, lo hanno trovato a terra privo di vita. Un cinquantottenne ascolano è stato trovato morto all’interno della sua abitazione di via dei Centini Piccolomini, in pieno centro storico, dopo che i suoi vicini di casa avevano lanciato l’allarme preoccupati dal fatto che da qualche giorno non avevano più notizie di lui.

Muore a 32 anni per i postumi del Covid, il virus uccide lo stesso giorno anche un lontano parente

 

Oltre a contattare le centrali operative dei vigili del fuoco e e quella del 118, sono stati avvertiti i carabinieri di Ascoli e sul posto è arrivata una pattuglia del Nucleo radiomobile che ha suonato al campanello senza ricevere alcuna risposta. 
A quel punto, sono stati i vigili del fuoco ad entrare in azione e a fare poi la tragica scoperta. Da quanto si apprende, il cinquantottenne era deceduto da alcuni giorni e al momento, non si esclude nessuna ipotesi sulle cause del decesso. Tra queste, la più accreditata sembra essere quella che l’uomo possa essere stato colto da un improvviso malore che non gli ha lasciato scampo. 
Potrebbe essere l’autopsia a fugare i dubbi su quanto avvenuto. Nel frattempo, il magistrato di turno dopo aver acconsentito alla rimozione del corpo, come da prassi, ha aperto un fascicolo su quanto avvenuto. Già oggi potrebbe decidere di affidare il mandato al medico legale di eseguire l’esame autoptico. 

 

Ultimo aggiornamento: 19:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA