Ascoli, microcamere per ispezionare i garage, poi i ladri razziano biciclette e mountain bike

Ascoli, microcamere per ispezionare i garage, poi i ladri razziano biciclette e mountain bike
Ascoli, microcamere per ispezionare i garage, poi i ladri razziano biciclette e mountain bike
2 Minuti di Lettura
Sabato 1 Febbraio 2020, 08:35

ASCOLI - Ondata di furti di biciclette in città. In questi giorni, tanti cittadini stanno segnalando alle forze dell’ordine una serie di furti in atto in diversi quartieri delle Cento Torri. A partire da quello più popoloso di Monticelli, dove alcuni malviventi hanno sottratto diverse bici e costose mountain bike dai garage delle abitazioni. E proprio questi mezzi a due ruote sembrano essere l’unico obiettivo dei ladri: «In via delle Veroniche, i malviventi hanno agito su tutti i venti garage della palazzina» ha raccontato il residente Alessandro Sabatucci. «Dapprima hanno ispezionato l’interno dei garage utilizzando alcune telecamere, poi sono passati dentro le fessure per la circolazione dell’aria della serranda. All’altezza della serratura hanno infine fatto un buco, sbloccando poi la serranda con un perno». 

LEGGI ANCHE:
Ascoli, precipita nel cortile interno della casa: uomo di 80 anni muore sul colpo

Terribile schianto contro un camion: muore un automobilista marchigiano di 43 anni. La vittima è Massimo Federici di Filottrano

E proprio questa sembra essere la modalità di azione della “banda delle biciclette”: utilizzando alcune telecamere meticolosamente inserite tra le fessure dei garage, i ladri ispezionano gli stessi già dall’esterno. In questo modo riescono a capire se, all’interno di box e rimesse, sono presenti mountain bike o bici di alto valore da poter sottrarre e, in seguito, rivendere illegalmente. Sull’ondata di furti stanno indagando Carabinieri e Polizia, che hanno già ricevuto circa una ventina di denunce da parte dei cittadini. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA