La mezza maratona ha già 250 iscritti. Sold out le strutture ricettive della città

Sabato 30 Ottobre 2021 di Cristiano Pietropaolo
Antonietta Cesari della Picchio running e l'assessore allo sport Nico Stallone

ASCOLI - Weekend di corsa con la mezza maratona di Ascoli. Dopo lo stop imposto dalla pandemia, torna questo appuntamento per gli amanti del running, giunto alla quarta edizione. Sulla distanza di 21,097 chilometri, la gara (valida per il Criterium Piceni&Pretuzi 2021) partirà domani alle ore 9.30 da Acquasanta Terme, per terminare a piazza Arringo dopo aver percorso la via Salaria.

 

Previsto anche un momento per i più piccoli, con la gara Piceni&Pretuzi Giovani che prenderà il via oggi alle ore 17 da piazza Arringo (consegna pettorali a partire dalle ore 16). La mattina della gara i partecipanti potranno usufruire del servizio navetta gratuito per raggiungere Acquasanta, con partenza alle ore 7.30 dall’hotel Gioli in viale De Gasperi.

Già 250 gli iscritti alla competizione. Etta Cesari di Picchio Running spiega che «L’organizzazione non è affatto semplice visto che da Acquasanta ad Ascoli ci saranno anche tanti presidi lungo tutto il percorso. I primi 50 iscritti erano tutti di fuori Ascoli: Benevento, Udine, Frosinone, andando ad occupare tutti gli alberghi del centro, mentre adesso stiamo anche riempiendo altre strutture - spiega. - Abbiamo chiesto ai ristoratori di piazza Arringo di non chiudere nella pausa tra il pranzo e la cena visto che ci saranno diverse persone che saranno presenti in zona. Ci saranno i giudici Fidal che viglieranno sul rispetto delle norme anti Covid. Nel 2019 vinse il nostro concittadino Stefano Massimi. In città verrà il responsabile Fidal al quale chiederemo che questa manifestazione possa diventare nazionale e internazionale». «Questo è un territorio di grande tradizione dell’atletica, superata solo dal calcio in fatto di notorietà, ma ci sono anche nuove generazioni che stanno emergendo - sottolinea l’assessore allo Sport Nico Stallone. - Il sindaco Marco Fioravanti ha voluto fortemente questa manifestazione e la mezza maratona ha sempre avuto un grande successo, con tante persone che aiutano ad organizzare queste iniziative. Questo territorio può diventare una sede di turismo sportivo per tutte le discipline».

© RIPRODUZIONE RISERVATA