Un caffè in tazzine di maiolica. Il Meletti si serve per un weekend delle creazioni dei ceramisti ascolani

Giovedì 12 Maggio 2022 di Filippo Ferretti
La presentazione dell'iniziativa al Caffè Meletti

ASCOLI - Il capoluogo rilancia la vocazione di “Città della Ceramica”. Nel weekend del 21 e del 22 maggio, si svolgerà la manifestazione “Buongiorno Ceramica”, una vera e propria festa della maiolica, che coinvolge 45 località italiane, tra borghi, città e musei per dare nuovo slancio a questa arte. All’interno della kermesse, un posto di rilevo sarà occupato da una singolare iniziativa, chiamata “Ascoli in ceramica e caffè”, che intende sposare la tradizione con un luogo immortale della città, il Meletti.

 

Nella mattinata del 22 maggio, il neonato gruppo di artisti locali “ArtAp” darà vita ad un evento che prevede servire il caffè del locale stile liberty in tazzine realizzate e dipinte dai nove artisti dell’associazione. Un logo che, oltre a tutelare e valorizzare l’arte della maiolica, vede una felice interazione tra tutti i coinvolti. Maria Giulia Alessi, Patrizia Bartolomei, Luciano Caponi, Barbara Collina, Cinzia Cordivani, Anna Maria Falconi, Andrea Fusco, Barbara Petrelli e Barbara Tomassini metteranno a disposizione complessivamente per l’occasione oltre 50 tazzine da loro concepite. Tutto questo mentre gli stessi artisti saranno nei pressi di piazza del Popolo per realizzare nuove tazzine. L’appuntamento è stato presentato ieri al Meletti, alla presenza di, Anna Monini del cda della Caffè Meletti Srl e dell’assessore al commercio Nico Stallone, felici di contribuire ad un progetto di riscoperta della ceramica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA