Posti letto esauriti in terapia intensiva, 4 pazienti intubati in attesa di trasferimento

Martedì 24 Novembre 2020

ASCOLI - Due decessi a causa del Covid nella provincia picena. È morta all’età di 95 anni, l’offidana Idea Bruni ospite della Rsa. Le sue condizioni si erano aggravate sabato notte, per cui si era reso necessario il ricovero presso l’ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno. Non ce l’ha fatta nemmeno un anziano di 76 anni di Mozzano che si è spento domenica notte a Pesaro dove era stato ricoverato d’urgenza.

 

Momento di apprensione anche all’istituto scolastico comprensivo Falcone Bprsellino di Offida poiché un’insegnante è risultata positiva al test rapido sul Coronavirus. risultata negativa, poi, al tampone molecolare. Comunque, in via precauzionale, le classi della scuola primaria di Offida e Castorano non hanno fatto lezione ieri. Si torna in classe oggi. Se sono leggermente diminuiti i ricoveri dei malati Covid la situazione diventa drammatica per i posti letto in terapia intensiva. I dodici posti letto all’ospedale Madonna del Soccorso sono esauriti da almeno un paio di settimana (nonostante il triste turnover dei decessi) mentre quattro pazienti sono attualmente intubati all’ospedale Mazzoni ma non in rianimazione poichè non il reparto non è dotato di pressione negativa. Sono in attesa di un trasferimento in altri ospedali ma fino a ieri sera non erano arrivati segnali positivi dalle altre strutture marchigiane. Tre malati Covid sono appoggiati al pronto soccorso, sempre dell’ospedale Mazzoni. Domenica scorsa, con il ridotto numero dei tamponi processati i contagi giornalieri si sono fermati a 14 ma già ieri sera si registravano 62 tamponi risultati positivi al Coronavirus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA