Ascoli, carabiniere in borghese
scopre al Brico i colpi di un ladro

Carabiniere in borghese
scopre un ladro da Brico
Aveva nascosto alcuni mobili
ASCOLI - Credeva di averla fatta franca. Invece il caso ha voluto che, dopo aver compiuto il furto, si sia imbattuto in un carabiniere in borghese che si è insospettito per il suo comportamento ed ha fatto intervenire e una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile che ha scoperto che sulla autovettura il conducente trasportava un mobile di provenienza furtiva. Il furto è avvenuto a danno del Brico, negozio che si trova accanto al centro commerciale Al Battente. In piena notte un cinquantenne, dopo aver forzato la porta del magazzino, ubicato nel seminterrato del negozio, dove sono in esposizione diversi attrezzi, si è introdotto ed ha asportato un mobile che ha poi caricato sulla sua autovettura. Mentre si stava allontanando è stato notato da un carabiniere che stava transitando alla guida della sua macchina. Lo ha insospettito il fatto che a quell’ora il mezzo stesse uscendo dal parcheggio del Brico. Telefonicamente ha avvertito la centrale operativa che ha inviato sul posto una “gazzella”. I componenti della pattuglia hanno rintracciato e fermato l’auto che nel portabagagli trasportava il mobile di cui il ladro non ha saputo dare spiegazione della sua provenienza. È stato quindi condotto in caserma ed, espletate le formalità previste dalla legge, denunciato a piede libero per furto aggravato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Marzo 2018, 08:55 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2018 08:55

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO