Ascoli, provoca un incidente con due feriti e fugge a piedi. Il pirata si costituisce ma è comunque arrestato

Sabato 22 Febbraio 2020
Ascoli, provoca un incidente con due feriti e fugge a piedi. Il pirata si costituisce ma è comunque arrestato

ASCOLI - Un automobilista di 33 anni di Roccafluvione, è stato arrestato dai carabinieri per lesioni gravi e omissione di soccorso. Intorno alle tre e mezzo, alla guida di una Fiat Panda, mentre procedeva sulla circonvallazione in direzione Ovest, ha invaso la corsia opposta andando a sbattere contro una Citroen guidata da uno steward di 50 anni, in auto con un collega. 

LEGGI ANCHE:
Sbanda per un malore e si schianta contro un camion parcheggiato: muore a 65 anni

Una donna stroncata da un malore mentre prega, choc alla chiesa dell'Immacolata


Entrambi erano stati di servizio di vigilanza allo stadio Olimpico per la partita Roma-Gent valevole per i sedicesimi di gara dell’Europa League e stavano tornando a casa dopo la serata di lavoro. Purtroppo, quando lo steward si è trovato di fronte la Fiat Panda fuori controllo, ha provato a sterzare ma dopo lo schianto è poi finito contro il guardrail all’altezza del distributore di gas metano. Dopo avere provocato l’incidente, però, il giovane automobilista  è scappato a piedi verso Croce di Tolignano. Uno steward ha riportato miracolosamente solamente escoriazioni e qualche contusione mentre l'altro la fratturara di alcune costole e del braccio sinistro. Il giovane, consigliato da un legale si è poi costituito, ma non ha veitato l'arresto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA