Claudio, 62 anni, autista, stroncato da un malore mentre guida il tir che finisce fuori strada

Venerdì 3 Settembre 2021 di Arianna Carini
Claudio, 62 anni, autista, stroncato da un malore mentre guida il tir che finisce fuori strada

CASTELFIDARDO Si trovava al volante del tir nella zona industriale Cerratano di Castelfidardo, quando ha accusato un malore che gli è stato fatale. E’ morto così, stando a una prima ricostruzione dei carabinieri intervenuti ieri sul posto, Claudio Fioravanti, 62 anni di Castignano, piccolo comune della comunità montana del Tronto in provincia di Ascoli. La tragedia si è verificata nel primo pomeriggio in via Pio La Torre. In volo si è alzata anche l’eliambulanza da Torrette. Ma nonostante il tempestivo intervento dei soccorritori, ogni tentativo di rianimare l’uomo è stato inutile. 

 

 
La ricostruzione 
Secondo la dinamica in corso di accertamento da parte dell’Arma, il 62enne si sarebbe sentito male attorno alle 14.30 mentre percorreva via Maestri del Lavoro, non riuscendo più a controllare il mezzo che dopo aver sbandato è finito fuori strada. Prima strisciando per qualche centinaia di metri contro le recinzioni delle fabbriche, poi finendo la corsa addosso ad un muretto all’altezza del civico 11 di via La Torre dove si trova l’azienda Sicurvit. In base a quanto fino ad ora appurato dai militari, le cause del decesso andrebbero imputate al malore avvenuto mentre l’autotrasportatore si trovava alla guida e non all’impatto. Allertata la macchina dei soccorsi, nella zona industriale sono convogliati i vigili del fuoco di Osimo, che lo hanno liberato dall’abitacolo dove era rimasto incastrato, la Croce Verde di Castelfidardo, Icaro dall’ospedale regionale ed i carabinieri di Camerano per regolare la viabilità e agevolare le operazioni di soccorso. 
Il recupero della salma, subito messa a disposizione dei familiari, è stato effettuato dalle onoranze Virgini. Poco dopo un altro incidente ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco: due vetture si sono scontrate lungo la Ss16 in territorio osimano, senza gravi conseguenze per le persone a bordo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA