Ascoli, incendio brucia ettari di vegetazione e minaccia le case: battaglia lunga ore dei vigili del fuoco

Ascoli, incendio brucia ettari di vegetazione e minaccia le case: battaglia lunga ore dei vigili del fuoco
Ascoli, incendio brucia ettari di vegetazione e minaccia le case: battaglia lunga ore dei vigili del fuoco
di Luigi Miozzi
3 Minuti di Lettura
Sabato 29 Agosto 2020, 09:56

ASCOLI - Un vasto incendio divampato nel pomeriggio di ieri nella zona di Poggio di Bretta ha tenuto impegnato per alcune ore un cospicuo numero di vigili del fuoco e di mezzi che per riuscire a circoscrivere le fiamme hanno richiesto anche l’intervento di un elicottero. Intorno alle 17, una colonna di fumo si è alzata dalle parti del crinale di Poggio Bretta in una zona in cui la vegetazione è molto folta. 

LEGGI ANCHE:
Vasto incendio, 4 ettari di bosco in fiamme: interviene anche il canadair

Il piromane all'assalto delle colline con tre inneschi, ma dopo i video ci sono i testimoni


Alcuni residenti della zona, scorgendo il rogo, hanno immediatamente richiesto l’intervento dei vigili del fuoco che in poco tempo hanno subito raggiunto la zona dell’incendio. Ma le fiamme si sono in poco tempo propagate inghiottendo alcuni ettari di vegetazione. Il fronte dell’incendio, alimentato anche da un leggero vento, rischiava di minacciare anche alcune abitazioni che si trovavano nelle vicinanze.
 

Per questo motivo, è stato richiesto anche l’intervento di un elicottero che munito di un cestello ha effettuato numerosi lanci sul luogo per cercare di agevolare il lavoro delle squadre di terra. Sul posto, sono arrivati otto mezzi e una quindicina di pompieri che hanno lavorato alacremente per cercare di circoscrivere le fiamme. Un lavoro reso ancor più arduo dalla zona particolarmente impervia e difficile da raggiungere. Motivo in più per impegnare l’elicottero che dall’alto ha potuto lanciare acqua sulle fiamme. La colonna di fumo e l’odore acre provocato dall’incendio sono stati avvertiti anche a molti chilometri di distanza. In tanti ad Ascoli, soprattutto i residenti dei quartieri di Monticelli, Porta Maggiore e Campo Parignano hanno avvertito la presenza di fumo spinte verso il centro abitato dalle correnti. 
Il fronte
Intorno alle 20, dopo oltre tre ore, i vigili del fuoco sono riusciti a circoscrivere le fiamme cercando di evitare che il fronte del fuoco potesse propagarsi ulteriormente minacciando alcune abitazioni. Le operazioni di spegnimento sono andate avanti per almeno un’altra ora con l’ausilio dell’elicottero che è fino a quando la visibilità lo ha reso possibile ha continuato ininterrottamente a compiere lanci d’acqua per domare le fiamme

© RIPRODUZIONE RISERVATA