Ascoli, auto distrutta dalle fiamme nella notte: sull'incendio l'ombra del piromane

Martedì 18 Febbraio 2020
Ascoli, auto distrutta dalle fiamme nella notte: sull'incendio l'ombra del piromane

ASCOLI - Tutto lascia pensare, stando a quanto emerso dalle prime indagini, che l’incendio di un’auto, verificatosi dopo la mezzanotte di ieri in viale del Commercio, sia doloso. L’avvocato Simone Fioravanti, legale della vittima ha già provveduto a far sequestrare i filmati delle telecamere di sicurezza che si trovano attorno alla zona interessata per vedere se dalla visione possano emergere elementi utili per arrivare all’individuazione dell’autore o degli autori del fatto.

LEGGI ANCHE:
Ripuliscono il bar dopo la lite col proprietario: incastrati dalle scarpe e dall'anello

Pesaro, sfruttano gli "schiavi" dei volantini pubblicitari: sette denunciati. Multe per 730mila euro

Il proprietario di una Dacia Duster, un ascolano di 45 anni, aveva lasciato la sua auto in deposito presso un’auto carrozzeria per alcuni ritocchi. L’autovettura era stata parcheggiata fuori dell’officina su viale del Commercio. Pochi minuti dopo la mezzanotte l’auto ha cominciato ad andare a fuoco e, nonostante il tempestivo intervento dei vigili del fuoco, allertati da un automobilista di passaggio, il mezzo è andato completamente distrutto. Si è cercato di capire immediatamente se le fiamme si fossero sprigionate a seguito di un corto circuito partito dalla batteria oppure se qualcuno le aveva innescate.

Ultimo aggiornamento: 15:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA