Un 2022 più luminoso per la città e le frazioni. La mappa delle installazioni dei nuovi impianti

Giovedì 30 Dicembre 2021 di Luca Marcolini
La Fortezza Pia

ASCOLI -  Il 2022 garantirà più luce in città. Due distinte operazioni dell’Arengo hanno portato su un primo fronte all’affidamento dei lavori per installare nuovi impianti di illuminazione e un potenziamento di quelli esistenti in alcune zone, mentre parallelamente è stato aggiudicato l’appalto dei lavori per la realizzazione dell’illuminazione artistica della zona della Fortezza Pia.

 

Un duplice percorso avviato, su input del sindaco Marco Fioravanti e dell’assessore ai lavori pubblici Marco Cardinelli, che si pone l’obiettivo di migliorare l’immagine della città a tutto campo e anche per valorizzare i suoi scorci più suggestivi anche in ottica turistica e di maggiore fruibilità. 
 
Dando seguito ad una serie di interventi già avviati in vari quartieri per migliorare il sistema di illuminazione, come ad esempio in viale Treviri a Porta Romana e coi lavori previsti in via Mari, ora l’Arengo ha individuato nuovi tratti di vie o zone della città da illuminare al meglio, sia con il potenziamento e la manutenzione straordinaria degli impianti che con nuovi innesti. Nello specifico, un occhio di riguardo è stato riservato in questa fase ad alcune zone più periferiche dove si ritene necessario garantire una maggiore luce anche per una questione di sicurezza. 

In particolare, gli interventi affidati riguarderanno la strada per Rosara, quella per Colonnata e via della Mezzadria, nella zona industriale. Ulteriori opere già affidate sono quelle che serviranno a ripristinare il funzionamento di alcuni impianti in viale della Repubblica, in via Oberdan a Porta Romana, in via delle Violaciocche e nelle frazioni di Brecciarolo e Colloto. Si proseguirà, quindi, il discorso avviato di potenziamento del sistema di illuminazione in città e nelle frazioni che, oltre agli interventi di viale Treviri e via Mari-San Filippo, aveva visto l’avvio di altri lavori in centro storico, con aggiustamenti di alcuni punti luce in zone importanti come Piazza del Popolo, Piazza Arringo, il chiostro di San Francesco e l’area vicino alla fontana a ridosso di piazza Roma. 

L’Arengo ha anche proceduto all’aggiudicazione dei lavori relativi al secondo stralcio della riqualificazione della zona della Fortezza Pia, per un importo complessivo di circa 150mila euro. Lavori che prevedono l’atteso intervento di illuminazione dello storico edificio con l’utilizzo di fari dal basso e luci colorate per un impatto visivo che si preannuncia molto suggestivo. Di fatto, si andrà a realizzare un impianto che si baserà su una serie di proiettori installati a terra affiancati da altrettanti fari indirizzati verso le mura dello storico manufatto, utilizzando – come detto - luci di diverso colore. In questo modo, la bellezza della Fortezza Pia sarà apprezzabile anche dai visitatori che transiteranno sul raccordo Ascoli-Mare. Secondo il cronoprogramma dell’intervento, stilato dall’Arengo, si prevede il completamento dell’intervento entro un massimo di 61 giorni. Poi, a seguire, in un lungo e graduale percorso operativo, sempre nella zona della Fortezza, si procederà con il terzo stralcio dell’intervento. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA