Finisce nei guai per l’aggressione e gli insulti razziali ad un ragazzo di colore

Martedì 19 Ottobre 2021
Finisce nei guai per l aggressione e gli insulti razziali ad un ragazzo di colore

ASCOLI  - Durante la notte del 20 agosto un ragazzo di colore, cittadino italiano, venne aggredito verbalmente e fisicamente in piazza del Popolo per motivi di discriminazione razziale da alcuni giovani e solo l’intervento di alcuni passanti evitò il peggio.

 

A seguito delle indagini condotte dalla Polizia di Stato è stato identificato un ascolano di 32 anni, quale autore del gesto. Lo stesso è stato conseguentemente deferito in stato di libertà per minacce e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa, reato che prevede la reclusione fino a 4 anni. La stessa norma prevede inoltre l’obbligatorietà dell’applicazione del Daspo per un periodo di 5 anni, a prescindere dal compimento di tali fatti in concomitanza di manifestazioni sportive.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA