Ascoli, fratello e sorella scivolano nel dirupo: lei è grave, arriva l'elicottero

Martedì 28 Luglio 2020
Ascoli, fratello e sorella scivolano nel dirupo: lei è grave, arriva l'elicottero

ASCOLI - Brutta avventura per due giovani, fratello e sorella, che ieri mattina avevano deciso di andare a fare un bagno nel Castellano. Intorno alle 12,45, i due si trovavano nelle zona di Ponte Tasso a Casette di Castel Trosino e stavano scendendo lungo un sentiero impervio per raggiungere il torrente, quando E. T., ragazza di 24 anni, è scivolata per alcuni metri insieme con il fratello S. T. di 35 anni.

LEGGI ANCHE:
Ripartenza post Covid: stretta sui furbetti di sedie e tavolini, Scattano le misurazioni, poi le multe

Ragazzo di venti anni travolto da una moto in piazza: momenti di paura

Nella caduta, ad avere la peggio è stata proprio la donna che ha riportato un trauma toracico e facciale. Immediatamente sono scattati i soccorsi e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Ascoli che, a causa della zona particolarmente impervia e ricca di vegetazione, hanno dovuto utilizzare tecniche Saf (ovvero speleo alpino fluviale) per poter raggiungere la ragazza ferita e recuperarla.
 
Nel frattempo, era stato richiesto anche l’intervento del soccorso e dell’elisoccorso che con l’ausilio di un verricello è riuscita ad issare a bordo la ventiquattrenne, che nel frattempo era stata trasferita in una zona più comoda per il recupero, per poi trasportarla in gravi condizioni all’ospedale regionale di Torrette. Il fratello, invece, che aveva riportato solo qualche graffio, ha rifiutato il trasporto in ambulanza inviata sul posto dalla centrale operativa del 118, e ha raggiunto il pronto soccorso del Mazzoni con la propria auto. Qui, è stato sottoposto ad accertamenti e medicato: le sue condizioni non destavano perticolari preoccupazione. Sul luogo dell’incidente è intervenuta anche una pattuglia della polizia municipale di Ascoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA