Omicidio dell'ex pentito di camorra Lettieri, minorenne condannato a 11 anni di carcere

Martedì 26 Ottobre 2021
Via dei Soderini dove è stato ucciso Lettieri

ASCOLI - Il tribunale dei minori di Ancona ha condannato a 11 anni 4 mesi di reclusione il giobane romeno di 11 anni che assieme allo zio la sera del 15 gennaio scorso uccise il 56enne Franco Lettieri, ex collaboratore di giustizia originario di Salerno ma da tempo trasferitosi ad Ascoli, infliggendogli una serie di coltellate.  In una telefonata poco prima di morire, Lettieri aveva rivelato al carabiniere pure l’identità dello zio  ovvero Petre Lambru.

 

Quando il personale del 118 giunse sul posto, per l’ex pentito di camorra non c’era più nulla da fare. Stando alla ricostruzione della Procura di Ascoli quella sera Lettieri aveva prima avuto una discussione con Petre Lambru ed il nipote di 17 anni in via delle Stelle; alterco che era poi degenerato in una aggressione nel corso della quale il 56enne era stato ferito ad una gamba con tre coltellate una delle quali aveva raggiunto l’arteria femorale provocando l’emorragia che ha determinato il decesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA