Festa del Cinema di Roma: Allevi e Mazzone presentano un video dedicato ad Ascoli

Mercoledì 20 Ottobre 2021
Festa del Cinema di Roma: Allevi e Mazzone presentano un video dedicato ad Ascoli

ASCOLI - Ascoli protagonista alla festa del cinema di Roma. La kermesse, in corso di svolgimento, con la partecipazione di tante celebrità del grande schermo, ha pensato di offrire un omaggio al capoluogo piceno e ad alcuni degli artisti che maggiormente lo rappresentano. Lo ha fatto attraverso la presenza di una giovane e promettente attrice nata e cresciuta nel territorio, Iole Mazzone, attivissima in quest’ultimo anno in vari set cinematografici, compresi i lavori girati dai cineasti ascolani Massimo Cappelli e Giuseppe Piccioni.

 

E poi, preceduto da una attesa pari a quella riservata ad una star di Hollywood e da un applauditissimo red carpet, l’arrivo di Giovanni Allevi, accolto con la presentazione del video “Sinfonia di bellezze”, il lavoro che il compositore, musicista e scrittore un anno fa ha concepito per la sua terra. Un filmato che immortala gli scorci più prestigiosi delle Cento Torri, contrappuntato dalle note dell’ultimo brano da lui scritto, un inedito intitolato “Back to home”. Inoltre, nell’ambito della sezione “Roma Videoclip – Il cinema incontra la musica”, iniziativa giunta alla XVIII edizione diretta da Francesca Piggianelli, il Maestro ha ottenuto un importante riconoscimento, quello per la docu-serie di RaiPlay “Allevi in The Jungle”, programma che ha coinvolto anche le Cento Torri. La presenza di Iole Mazzone alla kermesse non era casuale, perché la bella e brava artista, nipote de glorioso super allenatore Carletto, appare sia nel lavoro “Sinfonia di bellezza” che in un altro videoclip premiato nell’occasione, tratto dalla pellicola “Ostaggi” di Eleonora Ivone, musicato da Niccolò Agliardi.

Grande accoglienza tributata anche ad Enrico Vanzina, regista, sceneggiatore e produttore, a cui è stato assegnato il “Premio Anna Magnani”. Il figlio dell’indimenticato Steno ha dichiarato di essere molto felice di aver potuto conoscere un vero “figliol prodigo” di Ascoli, luogo da lui molto amato, scelto 20 anni fa con suo fratello Carlo per ambientare uno degli episodi della pellicola “E adesso sesso”. Un territorio in cui tornerà tra circa un mese per partecipare ad un evento per ricordare un suo grande amico, l’ascolano Pietro Stipa. Nell’occasione presenterà il suo ultimo libro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA