Ascoli nella classifica Enit: tra le 33 città più belle da visitare

Ascoli nella classifica Enit: tra le 33 città più belle da visitare
Ascoli nella classifica Enit: tra le 33 città più belle da visitare
di Luca Marcolini
4 Minuti di Lettura
Lunedì 11 Luglio 2022, 04:10 - Ultimo aggiornamento: 17:55

ASCOLI Nella vetrina di promozione più importante d’Italia, ovvero il portale web ufficiale del turismo italia.it curato dall’Enit, tra i luoghi da non perdere c’è anche Ascoli. Il capoluogo piceno è, infatti, inserito tra le 33 più belle città italiane e da visitare assolutamente, insieme a Roma, Venezia, Firenze, Milano, Verona, Napoli, Genova e altre località di grande attrazione turistica. Proprio Ascoli e la sua piazza del Popolo, infatti, cliccando sul tasto per scoprire le città italiane più belle, appare subito nella prima fila, al fianco di Genova, Bolzano e Napoli. Quindi una visibilità molto importante tra quelli che vengono definiti «paesaggi che tolgono il fiato, con una ricca storia e tanto cibo delizioso che renderanno indimenticabile il tuo viaggio in Italia».

 
La vetrina

Un posizionamento importante e un riconoscimento altrettanto importante, dunque, per la città, all’interno della vetrina istituzionale più prestigiosa e visitata a livello nazionale che fa riferimento all’Ente nazionale per il turismo. In altre parole, si tratta del portale ufficiale del turismo in Italia. E fa un certo effetto vedere tra le più affascinanti e suggestive località del Bel Paese - da Roma a Firenze, Venezia e così via – anche una piccola quanto bella città di provincia come Ascoli. Unica città delle Marche, tra l’altro, presente tra le 33 località più belle e da non perdere. Il portale ufficiale del turismo italiano, italia.it, è appena stato migliorato, potenziato e aggiornato. E, come detto, anche Ascoli – unica marchigiana - si ritrova con un posizionamento prestigioso, tra “le più belle città italiane” in compagnia delle località più blasonate e attrattive dello Stivale. Andando, poi, all’interno della pagina dedicata proprio al capoluogo piceno, si trova una completa e ampia descrizione della città. « A due passi dal mare e fatta di travertino, la città marchigiana brilla di luce dorata. Un borgo senza tempo dove arte, architettura ed enogastronomia si fanno portavoce dell’eccellenza italiana nella sua espressione più elevata. Tutto questo è Ascoli Piceno, città medievale dalle mille sorprese che non potrà che conquistare tutti». 


La promozione


E si legge ancora, «Città delle cento torri e del bien vivre, Ascoli Piceno è la città della pietra bianca. I suoi palazzi in travertino, i campanili e le torri che ne punteggiano il profilo, le piazze signorili e un’atmosfera che profuma di passato fanno di questa città medievale delle Marche una tra le più monumentali d’Italia. Che sia la tappa di un viaggio lungo la costa delle Marche o meta d’elezione per una gita alla scoperta della città: Ascoli Piceno è un luogo dove storia, arte ed enogastronomia convivono, raccontando il bello che l’Italia sa essere. Ad Ascoli Piceno cultura e fascinazione popolare non potranno che rubarvi il cuore». Poi non mancano informazioni su storia, curiosità, luoghi imperdibili, cosa mangiare (con l’oliva ascolana in primo piano). Infine, nel passaggio “cosa vedere nei dintorni”, si citano Urbino, il santuario di Loreto, il Rossini opera festival, Porto Recanati, Frasassi e Gradara. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA