Covid nel laboratorio tessile lungo la Bonifica, aumentano i contagiati: adesso sono 16

Covid nel laboratorio tessile lungo la Bonifica, aumentano i contagiati: adesso sono 16
Covid nel laboratorio tessile lungo la Bonifica, aumentano i contagiati: adesso sono 16
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 26 Maggio 2021, 02:40 - Ultimo aggiornamento: 27 Maggio, 09:56

ASCOLI  - È salito a sedici il numero dei contagiati all’interno del laboratorio tessile situato lungo la strada provinciale Bonifica, sulla sponda abruzzese del Tronto. A distanza di alcuni giorni sono arrivati anche gli altri risultati delle analisi svolte dall’Asl di Teramo sui tamponi effettuati ai lavoratori di nazionalità cinese che lavorano nell’azienda e che, pertanto sono stati messi in quarantena.

LEGGI ANCHE:

Cento torri e mille cantieri aperti: tra sisma e superbonus una città nuova: il traffico rischia il caos

La situazione rimane comunque sotto controllo dal momento che il focolaio è circoscritto e ben individuato, favorito dal fatto che i lavoratori del laboratorio tessile vivono tutti in ambienti adiacenti all’azienda. Una situazione, quella che si era venuta a creare alla fine della scorsa settimana, che in un primo momento aveva messo in allarme anche l’amministrazione comunale del paese in cui ha sede il laboratorio tessile temendo che il numero dei nuovi positivi potesse far alzare l’indice di contagio sul territorio e quindi far scattare la zona arancione.

Il fatto che il cluster sia stato facilmente individuato e circoscritto ha consentito di evitare, fino ad ora, provvedimenti restrittivi da parte della Regione Abruzzo. E anche dopo gli ultimi risultati dei nuovi positivi e del crescente numero delle persone in isolamento fiduciario, l’amministrazione comunale non ha ricevuto da parte dell’Asl di Teramo nessuna comunicazione. La situazione viene tenuta costantemente sotto controllo per evitare che il numero dei contagi possa tornare a crescere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA