Si spacciano per disabili e rubano nei negozi del centro storico

Lunedì 22 Febbraio 2021
Si spacciano per disabili e rubano nei negozi del centro storico

ASCOLI -  I furti e le truffe messe in atto da malintenzionati sono sempre in agguato. Ad essere presi di mira negli ultimi tempi sono i commercianti e i gestori delle attività commerciali del centro storico. Sono parecchie le segnalazioni giunte anche alle centrali operative delle forze dell’ordine di alcune persone che si presentano come disabili in cerca di solidarietà. 

 


In realtà, si tratterebbe solo di uno stratagemma per distrarre le inconsapevoli vittime del raggiro. Anche sabato scorso, approfittando anche delle tante persone che si erano riversate per le vie del centro, alcuni malfattori sono entrati all’interno di una attività commerciale spacciandosi per sordomuti. Il titolare, però, fiutando che potesse trattarsi di una truffa e che in realtà l’intenzione di quelle persone era solo quella di arraffare quanto più possibile, ha richiesto l’intervento delle forze d’ordine. A quel punto, però, forse percependo di ciò che stava accadendo, i malintenzionati son o usciti dal negozio per poi dileguarsi e facendo perdere le proprie tracce. 


Non è la prima volta che vengono segnalati fatti di questo genere e anche gli agenti della polizia municipale sono intervenuti per cercare di cogliere sul fatto i truffatori ma purtroppo hanno dovuto fare i conti con l’abilità di dileguarsi in brevissimo tempo, non appena percepiscono che c’è qualcosa che non va e che potrebbero essere in pericolo. Tante le segnalazioni arrivate in questi ultimi tempi di persone che fingono di avere delle disabilità per attirare l’attenzione su di loro dando così la possibilità ai loro complici di agire indisturbati e portare a segno il loro piano per rubare oggetti di valore o qualsiasi altra cosa possa loro interessare. Da quanto si apprende, agiscono soprattutto nei fine settimana, quando con la riapertura dei bar e dei ristoranti all’ora di pranzo, oppure, come avenuto in questo weekend, in concomitanza con il mercatino antiquario o altre iniziative, molta gente si riversa in centro.