Summit decisivo con la Sovrintendenza
per installare i dehors in centro

Sabato 13 Dicembre 2014
Summit decisivo con la Sovrintendenza per installare i dehors in centro

ASCOLI - Giorni decisivi per sbloccare la questione dehors prima delle festività natalizie. Comune di Ascoli, infatti, aveva richiesto alla Sovrintendenza un parere per sbloccare temporaneamente la possibilità di concedere l'utilizzo del suolo pubblico, per il Natale, con la possibilità per le attività commerciali di disporre strutture aperte e rimovibili con vetrate sui lati e con i classici ombrelloni a copertura. Ed in tal senso, una risposta dovrebbe arrivare entro i primi giorni della prossima settimana, considerando che, in caso contrario, si renderebbe impossibile, per gli esercenti, attivarsi ad accogliere anche all'esterno i flussi di clienti e visitatori previsti per le festività.

Una soluzione temporanea, ovviamente, che dovrebbe consentire sia una migliore accoglienza, sia la possibilità di concedere una boccata di ossigeno a quelle attività già in difficoltà per la crisi economica del settore. Si attende, in tal senso, l'ok ufficiale della Sovrintendenza per sbloccare, rigorosamente con strutture aperte, leggere e rimovibili (con vetrate laterali e ombrelloni a copertura), la vicenda dehors per l'incombente Natale, dopo che la questione, proprio lo scorso anno a dicembre, si era incagliata fino ad arrivare addirittura al palazzo di giustizia. Ed il provvedimento andrebbe a placare rumors e malumori che iniziano a serpeggiare tra gli esercenti. In qualche modo, l'Arengo vorrebbe, con questa soluzione temporanea, tamponare tutta la fase-cuscinetto, sostanzialmente nei mesi invernali, prima di arrivare alla vera e propria riforma dell'occupazione del suolo pubblico. Una riforma strutturata e basata su una diversificazione della tipologia dei dehors secondo le varie zone cittadine.

Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre, 10:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA