Corso Trieste, apre il cantiere: operai al lavoro anche di notte. Ecco come sarà gestita la viabilità

Venerdì 2 Luglio 2021
Corso Trieste, apre il cantiere: operai al lavoro anche di notte. Ecco come sarà gestita la viabilità

ASCOLI  - Si lavorerà anche di notte nel primo cantiere, programmato dalla Ciip, che sarà aperto nelle prossime ore su corso Trieste. E scatteranno, contestualmente, il transito in un solo senso di marcia e viaggiando a massimo 30 chilometri orari, il divieto di sosta sugli stalli presenti sul corso e in piazza Simonetti e l’interdizione di alcune vie limitrofe. Queste le prime modifiche alla viabilità, contenute in una specifica ordinanza, che accompagneranno in queste ore l’avvio dei lavori sul principale corso cittadino finalizzati ad un intervento di straordinaria manutenzione della rete fognaria. 

 


Con provvedimenti e divieti che si protrarranno (con qualche disagio per gli automobilisti) fino al 31 dicembre, salvo conclusione anticipata. Si apre, dunque, ufficialmente, il lungo percorso che porterà poi a seguire, presumibilmente ad ottobre, gli interventi su rete idrica e fognaria (a cura di Ciip e Ascoli reti gas) e, all’inizio del 2022, alla riqualificazione e ripavimentazione del corso studiata dall’Arengo, secondo la programmazione del sindaco Fioravanti e dell’assessore ai lavori pubblici Cardinelli. Con l’apertura, nelle prossime ore, del primo cantiere su corso Trieste, scatteranno le disposizioni per andare a modificare traffico e sosta in questa zona nevralgica della città, da ora al 31 dicembre. In tal senso, i provvedimenti saranno applicati di volta in volta nei tratti interessati dai vari interventi. Innanzitutto, è stato definito il senso unico di marcia, con direzione sud-nord, per tutti gli utenti. Quindi, da via XX Settembre verso piazza Santa Maria intervineas. 


E’ stato, al tempo stesso, istituto un limite di velocità di 30 chilometri orari. Così come è stata prevista l’ interdizione alla circolazione veicolare in via delle Canterine per il tratto da via dei Sabini fino a corso Trieste con conseguente deviazione del traffico in via dei Sabini e via Goldoni. Disposto anche . l’obbligo di fermarsi e dare la precedenza per le provenienze dal via Goldoni all’intersezione con il corso. Infine, è stata prevista la revoca dell’offerta di sosta, con orario 0-24, su tutti i lati di corso Trieste, in piazza Simonetti e in piazza Santa Maria intervineas, secondo le necessità della ditta che eseguirà i lavori.

Per consentire i lavori di pulizia del canale fognario sarà, quando necessario, istituito il senso unico alternato con movieri. Sul fronte delle corse del trasporto urbano, considerando la decisione del transito a senso unico da sud a nord, la Start – raccordandosi con Arengo e Ciip – sta definendo proprio in queste ore la possibile soluzione per garantire in ogni caso le corse che abitualmente transitavano sul corso da nord a sud, ma nel frattempo si ricorrerà, per almeno la prima settimana (ma in parte anche successivamente) al lavoro notturno, ovvero dalle ore 22 alle 6 della mattina seguente, proprio per ridurre al minimo i disagi. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA