Vigilantes e agenti di polizia
contro gli scippi al cimitero

Venerdì 31 Ottobre 2014
Vigilantes e agenti di polizia contro gli scippi al cimitero

ASCOLI - Oggi, è la festa di tutti i santi ma è anche il giorno che dà il via alla commemorazione dei defunti

Gli ascolani, a frotte, si stanno recando al cimitero di Borgo Solestà per visitare i defunti e pregare in suffragio delle loro anime; l'orario di apertura è dalle ore 8 alle 18. Per questa specifica occasione, l'amministrazione comunale ha intensificato le corse del servizio urbano.

Oltre al normale servizio del trasporto urbano feriale, saranno istituite, con frequenza 10/15 minuti, corse speciali di bus navetta per il cimitero di Borgo Solestà, dalle 14 alle 17 percorrendo piazza Simonetti, viale Treviri, ponte Anas, cimitero, via Verdi, ponte Solestà, via Trebbiani, piazza Ventidio Basso, via Cairoli, via Vidacilio, via Trieste e piazza Simonetti.

Oggi oltre al servizio di trasporto urbano festivo, il servizio sarà intensificato con l'istituzione di nuove corse della circolare 1 che farà il consueto itinerario con frequenza di 20 minuti circa: Partenza dal Capolinea di Brecciarolo, con inizio alle 8. Partenza in piazza Giacomini con inizio dalle 8,20; partenza in piazza Simonetti (Direzione Brecciarolo), inizio 8,40.

Dalle 8 alle 18 le auto non potranno recarsi liberamente al parcheggio del cimitero, perché disciplinato dalla polizia municipale. In altre parole, sarà consentito l'accesso ai parcheggi finché gli spazi non saranno occupati totalmente, permettendo nuovi ingressi solo dopo che i posti si saranno resi liberi. In questi giorni, il cimitero, oltre a brulicare di persone, si é trasformato in un piccolo cantiere.

Ma approfittando della confusione anche gi scippatori sono in agguato. Il servizio di vigilanza e sicurezza, nonostante il grande afflusso dei visitatori è affidato a un solo vigilantes della Fifa Security s.r.l. di S. Benedetto del Tronto, ma è certo che anche quest'anno pattuglie delle forze dell'ordine percorreranno le varie stradine del cimitero per evitare possibili furti che sono avvenuti negli anni precedenti.

Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

Ultimo aggiornamento: 1 Novembre, 17:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA