I cavalieri promuovono la pista: «Pronti al grande duello, sarà una Giostra avvincente»

Giovedì 29 Luglio 2021 di Cristiano Pietropaolo
I cavalieri promuovono la pista: «Pronti al grande duello, sarà una Giostra avvincente»

ASCOLI  - Sono terminate le prove dei cavalieri che domenica si affronteranno sul campo dello Squarcia per aggiudicarsi la Quintana in onore di Sant’Emidio. Adesso il responso finale lo darà solo la Giostra di domenica.

 

«La pista l’ho trovata ottima e veloce e non ho nulla da lamentare - spiega il cavaliere di Sant’Emidio Pierluigi Chicchini. - Lo spirito è quello di voler fare una gara pulita: la precisione ai bersagli e non commettere penalità consentirà di avere un buon posizionamento. La strategia di gara verte anche sull’ordine di partenza ma tre tornate pulite e nette ti portano avanti. Il cavallo sarà lo stesso della Quintana di luglio: è una cavalla meritevole (Look Amazing, ndr) e vedremo come si comporterà ad agosto. Sicuramente sarà una Giostra molto combattuta perché sono tutti preparati e molto agguerriti. Domenica parlerà il moro». 

«Le prove sono andate bene e siamo soddisfatti. Domenica cercheremo di migliorare rispetto a luglio, quando la nostra Quintana è stata compromessa alla prima tornata con quella scivolata che ci ha penalizzato. Ci siamo rimboccati le maniche e cercheremo di arrivare il più pronti possibile per fare meglio - evidenzia Mattia Zannori, che cavalcherà ancora per i colori neroverdi di Porta Maggiore. - In quella curva il cavallo è scivolato e anche nella seconda tornata non galoppava più come doveva. Non è valutabile la Quintana di luglio: siamo ripartiti dalla prima tornata e stiamo capendo dove potevamo migliorare. Tutti corrono per vincere ma per arrivare alla vittoria c’è bisogno di un lavoro organizzato e mirato. Credo che stiamo intraprendendo la strada giusta dopo le due buone Quintane del 2019 e cercheremo di tornare dove eravamo rimasti due anni fa. Alle prove sono andati bene tutti e tre i cavalli che abbiamo provato e faremo la scelta migliore». 


«Sono soddisfatto dell’andamento delle prove. Maurizio Celani (il responsabile della pista, ndr) ha trovato alcune soluzioni per avere una pista con un grado maggiore di sicurezza. Ho provato anche con un altro cavallo in questi giorni di prove e c’era qualche punto della pista che non era perfetto. Capisco che non è una cosa facile da gestire, ma Maurizio Celani capisce come riportare la pista alla giusta sicurezza ma nella giornata di lunedì c’era davvero un ottimo tracciato - evidenzia il cavaliere di Porta Tufilla e vincitore di 6 Palii Massimo Gubbini. - Penso che quella di domenica sarà una gara molto avvincente. La partenza avrà la sua importanza come tutte le volte e una serie di elementi contribuiranno allo svolgimento di una buona gara. Tra di noi c’è ottimismo perché Trentino è tornato ai livelli di due anni fa se non ancora meglio».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA