Ascoli, la Finanza dona scarpe contraffatte sequestrate alla Caritas

Martedì 26 Maggio 2020
Ascoli, la Finanza dona scarpe contraffatte sequestrate alla Caritas
ASCOLI - Il comando provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno ha devoluto diverse decine di paia di scarpe contraffatte in favore della Caritas diocesana, consolidando con il direttore Don Alessio Cavezzi un percorso intrapreso a settembre 2017 e testimoniato dalla donazione di un rilevante quantitativo di beni destinati ai terremotati, sequestrati nell’ambito dell’operazione “Mamme di Facebook”. Le calzature, sequestrate nella scorsa estate dal Nucleo Mobile del Gruppo Ascoli Piceno (nell’occasione impegnati a San Benedetto del Tronto in uno dei consueti servizi a contrasto proprio della contraffazione e dell’abusivismo commerciale), invece che essere distrutte, sono state consegnate - previa rimozione dei marchi - all’associazione umanitaria. © RIPRODUZIONE RISERVATA