Capodanno ad Ascoli, tutti in piazza al ritmo del deejay Asco

Capodanno ad Ascoli, tutti in piazza al ritmo del deejay Asco. Il deejay Asco
Capodanno ad Ascoli, tutti in piazza al ritmo del deejay Asco. Il deejay Asco
di Filippo Ferretti
3 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Novembre 2022, 02:15 - Ultimo aggiornamento: 10:02

ASCOLI - Dopo due anni vissuti a metà, con tante costrizioni e annullamenti a causa del Covid, stavolta per il periodo delle festività l’Arengo ha in serbo eventi e sorprese. In queste ultime ore il sindaco Marco Fioravanti e la giunta comunale stanno predisponendo il cartellone dei momenti clou a partire dall’assetto scenografico legato alle luminarie e la notte di Capodanno. Per la notte del 31 dicembre, l’appuntamento previsto consisterebbe in una lunga no-stop in piazza del Popolo, tentando in questo modo di creare i presupposti per allestire la festa danzante in piazza con deejay famosi. 

Per la notte più lunga dell’anno, dopo il grande successo ottenuto con il suo spettacolo lo scorso 10 settembre scorso, sempre nel salotto cittadino, a dominare la scena il Comune ha deciso di richiamare il dj e producer Asco, all’anagrafe Alessandro Xiueref che, dopo aver conquistato l’intero pianeta con la sua musica, nelle ultime stagioni è voluto tornare ad esibirsi nella sua città natale, dove nel maggio 2020 in piazza e nel marzo 2021 nella dismessa location della Sgl Carbon, ha ambiento le sue performance, trasmesse via web in tutto il mondo per la gioia dei tantissimi fans internazionali. In occasione della data di Capodanno, Asco alla consolle avrà il ruolo centrale della notte, che verrà aperta da disc jockey locali e che poi diventerà lo scenario in grado di unire musica elettronica, musica classica, con l’ausilio di danza e canto. Uno show che ricorderà un po’ le atmosfere di “Symphony of Caos”, la manifestazione creata due mesi fa con oltre tremila spettatori presenti. Asco, che è stato convocato dal primo cittadino all’indomani dal trionfo dello spettacolo dello scorso settembre, secondo la volontà dell’Arengo parteciperà ad altri grandi eventi ascolani anche in futuro. Tornando al dicembre cittadino, nel rispetto della tradizione non mancheranno i celebri festoni luminosi che da sempre fanno da arredo vivace alle principali vie e piazze della città. Anche se il periodo è duramente contrassegnato dal “caro energia”, il sindaco Fioravanti si è impegnato a confermare il ritorno delle suggestive luminarie, a cominciare da quelle pronte ad essere allestite in piazza del Popolo, proprio con la volontà di assicurare agli ascolani la sempiterna magia del Natale. 


L’avvio


Il periodo delle festività partirà ufficialmente l’8 dicembre e, oltre alle tante luci, sarà contrassegnato dal funzionamento del consueto villaggio natalizio in piazza Arringo, con la pista di pattinaggio e il grande albero. Inoltre, oltre all’edizione straordinaria del “Mercatino dell’Antiquariato”, ci sarà l’immancabile fiera di Natale con oltre 150 bancarelle posizionate in tutto il centro storico. Infine, in chiusura del periodo, è previsto in data 6 gennaio anche l’evento dedicato alla Befana con l’emozionante discesa delle “vecchine”da Palazzo dei Capitani. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA