Cantiere in corso Trento e Trieste con il rebus del trasporto pubblico: si pensa ai bus navetta

Sabato 3 Luglio 2021 di Luca Marcolini
Cantiere in corso Trento e Trieste con il rebus del trasporto pubblico: si pensa ai bus navetta

ASCOLI -  L’apertura del primo cantiere su corso Trieste comporterà, inevitabilmente, anche una rivoluzione delle corse di trasporto urbano, bus navetta incluso, a partire dal 12 luglio. Di contro, nella prima settimana di lavori per la rete fognaria, a partire da lunedì per gli automobilisti e gli utenti dei bus non ci sarà sostanzialmente nessun disagio. E questo perché per questi primissimi giorni si è trovata una soluzione operativa che prevede esclusivamente interventi nel sottosuolo, con ricorso se necessario anche alla fascia notturna, quindi senza alcuna modifica alla viabilità. 

 


E questa settimana servirà proprio per definire nel dettaglio, a seguito del confronto in corso tra la Start e l’Arengo la necessaria rimodulazione delle linee di trasporto pubblico interessate dall’ordinanza per corso Trieste. «Abbiamo individuato alcune possibili soluzioni operative – spiega il presidente della Start, Enrico Diomedi – per consentire il mantenimento delle linee che attualmente percorrono corso Trieste, incluso il bus navetta. Si tratterà ovviamente, non essendoci molte alternative a livello di percorsi, di soluzioni che prevedono cambiamenti importanti. E proprio in questi giorni, considerando che per la prima settimana dei lavori non ci saranno disagi grazie agli accorgimenti previsti dalla Ciip e dall’impresa che eseguirà l’intervento, andremo a definire insieme al sindaco Fioravanti la soluzione più idonea». Tra le varie ipotesi da prendere in considerazione, ci sarebbe anche la possibilità di far transitare il bus navetta gratuito in piazza Arringo, ma chiaramente bisognerà capire se ciò sarà possibile, considerando anche la presenza di mercato ed eventi. 


Nel frattempo, dopo la pubblicazione dell’ordinanza dell’Arengo che prevede la chiusura al traffico sul ponte di San Filippo per consentire la messa in sicurezza della curva subito dopo il ponte stesso e contestualmente il versante che si trova lungo la strada per Monticelli, sulla sinistra, l’avvio dei lavori è previsto per il 19 luglio (con chiusura alle auto, forse con la possibile anticipazione di qualche giorno). Infine la macchina comunale acquisisce, a seguito della prevista procedura concorsuale, un nuovo dirigente a tempo determinato: si tratta di Loris Pierbattista, già al lavoro a Palazzo Arengo, che sovrintenderà il nuovo settore “Progetti speciali”. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA