Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Botte allo steward allo stadio per la gara dei playoff, Daspo di un anno a un ultras

La gara Ascoli-Benevento dei playoff
La gara Ascoli-Benevento dei playoff
2 Minuti di Lettura
Giovedì 11 Agosto 2022, 15:22 - Ultimo aggiornamento: 12 Agosto, 08:38

ASCOLI - Il Questore di Ascoli ha adottato un provvedimento di divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono le manifestazioni sportive (Daspo) nei confronti di un ultras di 19 anni del Benevento Calcio, resosi responsabile di un episodio di violenza nei confronti di uno steward durante la manifestazione sportiva. Infatti in occasione dell’incontro di calcio Ascoli-Benevento partita valevole per la fase dei playoff di serie B  disputatosi presso lo stadio Cino e Lillo del Duca di Ascoli Piceno, un gruppo di tifosi del Benevento, giunto in ritardo allo stadio, opponeva resistenza agli steward preposti al controllo del varco del settore della tifoseria ospite, al fine di eludere le operazioni di filtraggio ed accelerare le fasi di ingresso.

Nella circostanza, un soggetto che trasportava un tamburo tenendolo con le mani appoggiato sulla propria spalla, durante l’accesso ai tornelli per la convalida del biglietto, si dirigeva verso lo steward e lo colpiva al capo, allo scopo di farsi spazio e permettere l’accesso a tutto il gruppo che si era accalcato all’ingresso, permettendo a quest’ultimi di entrare all’interno, eludendo il controllo. Nell’occasione lo steward, a seguito delle contusioni ricevute, è stato trasportato all’ospedale Mazzoni per le cure del caso riportando una prognosi di sette giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA